The news is by your side.

Pesca/ Stefàno chiede aiuti al governo: “Crisi ha assunto dimensioni strutturali”

16

L’assessore regionale si rivolge in una missiva a Galan: "Tempestività sulla evoluzione delle trattative con la Ue".

 

L’assessore alle Risorse agroalimentari Dario Stefano, ha inviato una lettera al ministro per le Politiche agricole, Giancarlo Galan, sollecitando «interventi e misure a favore della pesca che possano alleviare gli effetti della perdurante crisi nella quale si dibatte l’intero settore». È detto in una nota. Stefano ricorda che «la crisi della pesca ha assunto dimensioni ormai strutturali e si è andata via via complicando in conseguenza di tutta una serie di aspetti congiunturali, entrati ormai da mesi anche al centro del dibattito delle singole comunità interessate».
«In questo quadro, al di là delle ragioni e delle responsabilità nei ritardi e nelle criticità registrati nei diversi livelli istituzionali o delle resistenze ai cambiamenti da parte del mondo della pesca, ai quali pure siamo chiamati – rileva – è comunque comprensibile l’apprensione dei nostri pescatori che si confrontano con uno scenario nuovo, dove sfumano le loro fonti di reddito. Mi riferisco, ad esempio, alla pesca del bianchetto che, al di là di un pur non proprio semplice inquadramento sul piano della gestione delle risorse, fa parte di un consolidato storico non facile da rimuovere». «Nello specifico – conclude Stefàno – le chiedo di metterci a parte con tempestività sulla evoluzione delle trattative con la Ue in materia di deroghe, ma anche di rinforzare il contatto tra le diverse amministrazioni coinvolte per rendere più solleciti e virtuosi i processi di spesa delle risorse disponibili nell’ambito del Fep, almeno in questa fase finale del programma».


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright