The news is by your side.

Sanità/ Consiglio Regione Puglia approva Piano di Rientro

12

L’Assessore Fiore conferma la decisione di dimettersi.

 

Con 40 voti a favore, 21 contrari ed uno di astensione, è stato approvato dal Consiglio regionale
della Puglia il disegno di legge sul piano di rientro e riqualificazione del sistema sanitario regionale 2010-2012 concordato nell’accordo sottoscritto il 29 novembre 2010 tra i ministri della Salute e dell’Economia ed il presidente della giunta regionale pugliese, Nichi Vendola.
L’approvazione è stata assicurata dall’intera maggioranza di centrosinistra e dal voto dell’Udc. Nel corso del suo intervento l’assessore alla Salute Tomaso Fiore ha fatto annunciato di fatto le sue prossime dimissioni dall’incarico e comunque non appena porterà "a casa il Piano di rientro".
L’assessore ha sostenuto, in particolare, – informa una nota dell’ufficio stampa del Consiglio regionale – "che le criticità sulla governance sollevate da diversi consiglieri negli interventi che si sono succeduti nel corso della seduta e contenute anche nella relazione del presidente della Commissione
Sanità, Dino Marino, del Pd, richiedevano nell’immediato futuro un confronto politico". Considerando conclusa la sua azione politica con l’approvazione del piano di rientro, Fiore ha detto
ai consiglieri regionali – è detto nella nota – che "non lo avrebbero rivisto più in quell’ aula".
Parole il cui significato l’assessore Fiore ha spiegato a margine dei lavori consiliari, confermando, a conclusione delle procedure previste dal piano di rientro e già avviate, l’intenzione di rimettere nelle mani del presidente Vendola il mandato di assessore alla Salute.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright