The news is by your side.

Cera: “finita stagione conflittualità, spero nel rientro di De Leonardis”

9

Il tesseramento all’Udc si è chiuso il 31 gennaio. Per il commissario del partito, Angelo Cera, quella data chiude la stagione delle conflittualità, e ne chiede scusa a nome di tutti, perchè tutti hanno parlato "troppo e male".  Il suo carattere, però, non gli permettere di lasciare le armi sotterrate per più di pochi minuti. Non dimentica l’avversario di sempre, e afferma che "il partito, comunque, ne ha guadagnato, perchè ha voltato pagina, inaugurando una stagione nuova, quella delle pari opportunità che Franco Di Giuseppe – invece- riservava a pochi amici, applicando generosamente il meccanismo in base al quale l’autista amico diventava assessore. Da oggi in poi, invece, il partito premierà solo le persone preparate e che raccolgono consensi". Quasi tremila – annuncia – le tessere raccolte, più una cinquantina dei Circoli Liberal. A breve il congresso perchè – rimarca il deputato – non ho nessun interesse a continuare a fare il commissario provinciale. Ci sarà Perferdinando Casini – aggiunge – che presenterà in maniera ufficiale l’adesione di Eugenio Iorio. E poi difende Cesa e Casini, attaccati dai dissidenti – hanno operato solo per il bene del partito – e rimprovera invece Antonio Pepe, che dialoga con i singoli e dimentica il patto sottoscritto con l’Udc all’epoca delle elezioni. L’Udc, a Palazzo Dogana, non resterà alla finestra. Promette di presentare il nuovo gruppo consiliare – che andrà all’opposizione – un minuto dopo l’attribuzione di un assessorato al gruppo Pellegrino – Bonfitto. Mano tesa a Giannicola De Leonardis: con lui non ho rotto, ed il rapporto personale è forte."Non posso dimenticare – continua Cera – che mio padre faceva parte della segreteria del padre di Giannicola, l’on. De Leonardis, che fu anche mio grande elettore alla prima candidatura alla Regione. Questa è casa sua, e noi tutti lo aspettiamo". Porte aperte a chiunque voglia tornare – chiude il deputato di San Marco in un impeto ecumenico – perchè tutte le altre strade sono solo una avventura, mentre l’Udc è la casa comune".


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright