The news is by your side.

Vieste/ La seduta del Consiglio comunale di questa mattina

8

Seduta lampo questa mattina del Consiglio Comunale. Tre gli accapi in agenda che sono stati discussi in meno di un ora. Prima dell’inizio della seduca il Sindaco Nobile ha chiesto al Consiglio Comunale di osservare un minuto di silenzio per commemorare la piccola Francesca Pia tragicamente scomparsa in un incidente stradale. L’immane tragedia ha colpito tutta la città anche il Consiglio Comunale si è stretto intorno al dolore delle famiglie della piccola Francesca Pia.
Nessuna interrogazione si è subito passati alla discussione degli argomenti all’ordine del giorno. Sull’ordinamento degli uffici comunali, le funzioni degli stessi. Ha relazionato l’Assessore al personale Raffaele Zaffarano. Il consigliere Di Candia (Pd), il primo ad intervenire, ha eccepito di come l’argomento non “sia stato discusso nei modi e nei tempi dovuti, era necessario capire meglio le cose per non lasciare in difficoltà la prossima amministrazione comunale”. Secondo Di Candia “ci troviamo di fronte una maggioranza che in 5 anni non ha fatto niente e che continua a far finta di niente”.
Il consigliere Antonio Giuffreda invece ha chiesto il rinvio dell’accapo per un maggior approfondimento perché non si son viste le “carte” e tantomeno potuto dare un contributo.
Il consigliere Pasquale Pecorelli ’44 (Pdl) intervenendo nella discussione come presidente della commissione consiliare ha condiviso la visione di Giuffreda ma ha precisato di votare l’argomento sostenuto dalla maggioranza ma ha stigmatizzato il modo, lo svolgimento delle commissioni e l’inutilità delle stesse, quindi ha chiesto un maggior rispetto dei ruoli.
L’intervento di Pasquale Pecorelli ’44, attuale capogruppo della PDL ed ex Vice Sindaco dell’amministrazione Spina Diana ha accesso il dibattito scatenando le reazioni dell’Assessore Raffaele Zaffarano. La votazione per la richiesta di rinvio dell’accapo chiesto da Giuffreda ha avuto esito negativo, con 2 voti favorevoli (Giuffreda e Di Candia) ed 1 astenuto (Marinelli) con il resto della maggioranza contraria al rinvio.
L’accapo è passato con il voto favorevole dalla maggioranza e con l’astensione della minoranza, quindi nessun voto contrario.
I due argomenti riguardante la concessione di suoli pubblici sono stati votati all’unanimità dei presenti, minoranza compresa. Assenti alla seduta di questa mattina: i consiglieri Gino Di Rodi, Aldo Ragni, Matteo Del Duca e Mauro Clemente.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright