The news is by your side.

Cagnano Varano/ In libertà l’avvocato La Porta

14

È stato scarcerato Berardino La Porta, l’avvocato accusato di concorso in favoreggiamento e calunnia nell’ambito delle indagini sul duplice omicidio Zimotti, padre e figlio, uccisi il 7 dicembre del 2010 a Cagnano Varano.  Lo ha deciso il tribunale di Lucera al termine dell’interrogatorio di garanzia sottolineando che sono cessate le esigenze cautelari. L’avvocato, sottoposto agli arresti domiciliari, è accusato di essersi presentato alla procura di Lucera con un testimone che avrebbe ritrattato dichiarazioni rese nel corso delle indagini e importanti per l’arresto dei due presunti autori.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright