The news is by your side.

Provincia/ L’ex sindaco di Vico, Matteo Cannarozzi nominato Assessore al Bilancio

21

Ci sono anche le politiche della salute e le relazioni con i Piccoli Comuni nel pacchetto di deleghe affidato a Matteo Cannarozzi De Grazia, da oggi assessore provinciale al Bilancio.  Antonio Pepe ha firmato questa mattina il decreto di nomina del successore di Leo Di gioia, dopo il lungo interim affidato a Pasquale Pazienza. Nessuno svuotamento della delega, come paventato nei giorni scorsi. A Cannarozzi va il Bilancio, insieme al Demanio, alla programmazione economica e finanziaria, la programmazione territoriale, cioè l’area vasta, il patrimonio, il piano territoriale di coordinamento. Restano fuori gli affari e servizi generali, e l’informatizzazione. Un pacchetto robusto, che ha accontentato appieno le richieste della neonata Unione di Capitanata, formata dai dissidenti Udc Bonfitto e Pellegrino, cui si federato il consigliere Carmine D’Anelli. Un gruppo che rappresenta il nucleo base del futuro terzo polo, al quale si aggiungeranno a breve Vito Guerrera e l’ex Pd Gaetano Cusenza e, forse, il FLI Emilio Gaeta. Una gruppo di sei consiglieri che può da un lato condizionare il Presidente Pepe, dall’altro garantirgli maggiore stabilità . E proprio sul fronte stabilità si gioca un’altra partita, quella che ha in palio la delega ai Trasporti e al Turismo. Prenotata dai Popolari per il sud – che però con la sospensione di Marinacci resteranno a bocca asciutta – dovrebbe servire a sedare il malessere del consigliere della Puglia prima di tutto Rocco Ruo, in trattative con Angelo Cera per ricostituire un gruppo Udc a Palazzo Dogana.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright