The news is by your side.

Rivoluzione digitale nelle politiche finanziarie della Provincia

10

Firma elettronica per mandati di pagamento e reversali di cassa, più velocità e maggiore trasparenza nel rapporto tra l’istituzione da un lato ed i fornitori e le banche dall’altro.  Sono in sintesi i vantaggi del progetto ‘ordinativo informatico’, implementato dall’Amministrazione provinciale di Foggia nella gestione e nel ‘governo’ delle politiche finanziarie e di bilancio dell’Ente, in esecuzione del Piano di Azione per l’E-Government varato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri-Dipartimento della Funzione Pubblica. "Si tratta di una innovazione radicale – commenta il presidente della Provincia, Antonio Pepe – che migliora la funzionalità e l’efficienza della pubblica amministrazione realizzando concretamente una velocizzazione dei tempi di risposta della Provincia rispetto alle questioni finanziarie e di pagamento. Un passo in avanti significativo, specie in un momento di così grande difficoltà economica, per tutte quelle imprese che lavorano a stretto contatto con l’Amministrazione provinciale".
"Il progetto ‘ordinativo informatico’ – spiega l’assessore provinciale all’Informatizzazione, Pasquale Pazienza – si inquadra in un più complesso processo di re-ingegnerizzazione e semplificazione delle procedure di gestione contenute nel piano triennale dell’informatizzazione di recente approvazione. L’introduzione progressiva delle tecnologie informatiche nelle procedure di bilancio, sostituendo i documenti cartacei con quelli elettronici, punta ad imprimere una velocizzazione ai tempi di risposta, assicurando contestualmente certezza di informazioni, efficacia dei controlli e rapidità nella gestione della spesa. E’ dunque un’innovazione che va considerata come l’evoluzione e lo sviluppo di modalità operative già utilizzate per lo scambio di informazioni fra la Provincia di Foggia e la sua Tesoreria".


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright