The news is by your side.

Il Matrimoni Daunia&Gargano (2)

12

Godelli: C’è un altro matrimonio a cui tengo, quello della Regione con la Capitanata.

 

A ufficializzare l’unione di mare e monti Silvia Godelli, che si è detta divertita dalle nozze in scena nell’auditorium vichese, vissute con ironica commozione. Ma “i matrimoni sono due. Oltre
a quello che stiamo celebrando -tiene a precisare l’assessore regionale al Turismo- ce n’è uno che dura ormai da un po’ di tempo ed è quello a cui tengo moltissimo. Il matrimonio della Regione con la terra di Capitanata. Stiamo andando avanti piano piano. Bisogna costruire una visione diversa e tirare fuori i territori con tutte le loro potenzialità da una situazione che talvolta sembra quasi uno stato di depressione,. preoccupazione e protesta. Dobbiamo fare un salto in avanti e guardare la realtà con occhi diversi, in un’altra maniera. Perché questa terra in cui io credo molto ha delle potenzialità straordinarie”. Un territorio multiplo, che ai bucolici scenari di campagna, unisce i frastagliati panorami rocciosi della costa e il silenzio mistico delle montagne. Fecondo dei pregiati frutti dell’enogastronomia, “che non si possono neppure vantare percome son famosi” . Cultura e tradizioni di un territorio “che parla, che chiede, che vuole e che .adesso -aggiunge la Godelli- dobbiamo connettere”. Ecco come il matrimonio simbolico agli occhi dell’assessore regionale è molto concreto e si attualizza nella Bit di Milano per i sentimenti che lo ispirano. “E la prima volta che la Puglia si presenta unica con tutti i suoi territori. C’è stato chi ha tentato una fuitina – continua-, però lo stiamo controllando. Non si fugge più, si sta insieme. Questo è quello che vogliamo fare, un programma semplice semplice”.

L’Attacco


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright