The news is by your side.

Vieste/ Associazione “Pegaso” avviato il progetto “proteggiamo la vita”

10

Con il contributo di Coopestense acquistati tre defibrillatori contro i decessi da morte improvvisa.

 

Con un comunicato Roberto Bosco, presidente dell’Associazione di Volontariato di Protezione Civile “Peaso” di Vieste, ha reso noto l’attivazione del progetto “Proteggiamo la Vita” . «E’ stato raggiunto l’obiettivo per la realizzazione del progetto “Proteggiamo la Vita”. — ha spiegato Bosco — E’ prevista la formazione di 15 unità con un corso di BLSD (rianimazione cardiopolmonare ed uso del defibrillatore semiautomatico esterno) e l’acquisto di 3 defibrillatori per il miglioramento dei mezzi dell’associazione e l’allestimento nel periodo estivo di tre postazioni munite di operatore abilitato e defibrillatore sui litorali e nel centro urbano di Vieste nelle ore di maggiore flusso di persone per il soccorso in caso di morte improvvisa». Aumentare, infatti, il numero degli operatori abilitati BLSD e dei defibrillatori in un territorio ad altissima densità turistica come Vieste, distante a circa un’ora di strada dal più dal più vicino centro ospedaliero, può contribuire a diminuire i decessi per morte improvvisa. «Le associazioni culturali e sportive, la Consulta giovanile, gli alunni di tutte le scuole, i cittadini e l’associazione pensionati “Papa Giovanni XXIII” di Vieste, con le loro donazioni — ha tenuto a sottolineare il presidente della Pegaso” — hanno contribuito ad ottenere il finanziamento da parte di Coopestense dell’intero progetto, del valore di euro 6.000 mediante il raddoppio delle donazioni». L’associazione “Pegaso” ringrazia tutti e coglie l’occasione per invitare tutti i viestani ad offrire gratuitamente un po’ del proprio tempo per far fronte alle necessità che possono verificarsi a seguito di eventi calamitosi o eventi improvvisi, per la tutela del territorio e della pubblica incolumità in un luogo così soggetto a rischi e lontano dai centri istituzionali di soccorso. Coloro che fossero interessati a svolgere attività di volontariato di protezione civile potranno rivolgersi presso la sede operativa in via Giovanni XXIII (plesso “Fasanella”) il martedì e il giovedì dalle ore 17,00 alle ore 19,00. Nel contempo è stato reso noto l’elenco degli interventi effettuati per le emergenze del 2010.

AVVERSITA’ METEOROLOGICHE
— Pattugliamento per controllo viabilità 12
— Controllo deflusso acque piovane e pulizia griglie 6
— Rimozione alberi abbattuti sulla sede stradale 14
— Emergenza neve 2

MANIFESTAZIONI 21
(assistenza)

ASSISTENZA FUOCHI PIROTECNICI 6
PROTEZIONE CIWLE
— Spegnimento macchine in fiamme 24
— Incendi abitazioni 9
— Incendi cittadini 15
— Interventi per allagamenti 5
— Fughe di gas 2
— Presenza imenotteri 2
— Altri interventi 24
— Incendio discarica comunale 3
— Ricerca persone scomparse 3
— Interventi per cavalli vaganti 6
— Salvataggio animali 3

CAMPAGNA A.I.B.
— Attività di prevenzione mediante avvistamento su postazione fissa e pattugliamento del territorio controlli presenza di fumo 19
— Spegnimento incendi steppa e macchia mediterranea 87
— Spegnimento incendi boschivi 6
— Falsi allarmi 1

ALTRE ATTIVI TA’
— Servizio prevenzione incendio eliportuale per atterraggio/decollo elicottero
CFS e Polizia di Stato 3

ESERCITAZIONI
— Esercitazione con Capitaneria di Porto per simulazione incendio
imbarcazione 1 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright