The news is by your side.

Vieste/ “Mio figlio rischia l’orecchio per la scorrettezza di un giocatore del Sammarco”

14

Riceviamo e pubblichiamo.

 

Due  settimane fa, mio figlio veniva colpito con uno schiaffo, VOLONTARIAMENTE, dal Sig. La Sala nell’incontro di calcio San Marco-Viestese,procurandogli il perforamento del timpano. Il giorno seguente ha subito un intervento chirurgico e……..attendiamo speranzosi che l’esito sia positivo. L’attesa sarà di almeno 3 mesi. Mi auguro che a mio figlio torni l’udito, si,  perché grazie al gestaccio VOLONTARIO del Sig. La Sala, mio figlio non ci sente più da quell’orecchio.
La cosa più scandalosa è che questa persona, ha avuto APPENA 2 GIORNATE DI SQUALIFICA! che VERGOGNA!!!!
Il capitano del San Marco, nonché  dirigente e avvocato, dopo una telefonata del Presidente della Viestese, Michele Coda, il quale denunciava il comportamento scorrettissimo di alcuni giocatori del San.Marco, replicava: -Chiediamo scusa, ma non siamo dei banditi.
A questo punto ho dei dubbi, visto il numero degli espulsi: Ciavarella: 9 giornate; De Cata: 3 giornate; oggi, 20 febbraio, altri 2 espulsi. Allora mi chiedo: ma è giusto far giocare certa gente? Mio figlio rischia di rimanere sordo ad un orecchio a causa di uno schiaffo da parte di un incivile, tra l’altro Padre, e questo la settimana prossima torna in campo a giocare, mentre mio figlio forse dovrà dire addio alla cosa che ama di più al mondo, IL CALCIO. Mi hanno detto che sia la società del San Marco, che il giocatore, sono molto dispiaciuti dell’accaduto e che vorrebbero avere un incontro con noi. Bé, sapete come la pensiamo? Non è ancora il momento, è ancora presto. Siamo ancora molto amareggiati. Però vorrei dare un consiglio al Presidente: certi elementi non dovrebbero scendere in campo, ne va della vostra immagine!
Concludo: le scuse le accetteremmo se il Sig. La Sala venisse radiato.

Ivana Ceschini


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright