The news is by your side.

PESCHICI IN FIBRILLAZIONE PER IL SUO “CARNUAL 2011”

18

 Giovedì 3 marzo, alle 17, nella Sala Consiliare del Comune di Peschici, il convegno organizzato dal Centro Studi Martella, dal titolo “Il Carnevale com’era… Antiche tradizioni pugliesi, garganiche e peschiciane”, aprirà ufficialmente il “Carnual Peschici 2011”. Dopo i saluti istituzionali di Leonardo Di Miscia (assessore alla Cultura del Comune ospitante), Vincenzo De Nittis (consigliere con delega a Turismo e Spettacolo) e la presentazione di Francesco D’Arenzo del Comitato organizzatore, interverranno:

– Teresa Maria Rauzino (presidente Centro Studi Martella) che relazionerà su “Il Carnevale pugliese tra simbologie, eccessi e divieti”;
– Matteo Siena (Società Storia Patria Puglia) – “Tradizioni del Carnevale di San Giovanni Rotondo”;
– Grazia Silvestri (socia Centro Studi Martella) – “Tradizioni di Peschici”;
– Lucrezia D’Errico (socia Centro Studi Martella) – “La Zeza Zeza di Peschici, nel ricordo del suo interprete-cantore: Giulio D’Errico”;
– Gina Morelli e Vito Di Leo, attori del Gruppo Teatrale “Le Maschere”, che interpreteranno la Zeza in dialetto foggiano. Gli studenti del Liceo Fazzini di Peschici, diretti da Stefano Biscotti, la canteranno in dialetto peschiciano.

Nel corso della serata, moderata da Armando Quaglia, saranno proiettate, a cura di Elia Salcuni (membro attivo del Comitato organizzatore), immagini d’epoca e recenti del Carnevale di Peschici e della provincia di Foggia. Salcuni si soffermerà sulla descrizione della "operazione e morte di Carnual". Al termine, chiacchiere, rustici e dolci peschiciani per tutti!

Ricordiamo inoltre che domenica 6 e martedì 8 marzo, a partire dalle 15, ci sarà la sfilata piena di colori del “Carnual 2011”. I carri allegorici protagonisti saranno due: "Il polpo", con un numeroso gruppo di hawaiani capitanati dal maestro Massimo Caroprese, e "Alice nel paese delle meraviglie", allestito dalla palestra di Antonello Bonsanto. Nella prima giornata verrà organizzata la classica sfilata di carri allegorici e gruppi mascherati diretti dall’associazione "Carnual-Peschici", composta da: Mario e Arcangela Fasanella, Rocco Vescia e Vincenzo De Nittis, Massimo Caroprese e Antonello Bonsanto, Elia Salcuni e Francesco D’Arenzo. Il gruppo si avvale della collaborazione degli istituti scolastici e della banda musicale.

Il corteo partirà dall’ex campo sportivo e attraverserà le vie principali del paese fino a raggiungere Corso Garibaldi dove sarà allestito un palco per le esibizioni dei gruppi mascherati. Prevista la presenza dell’Associazione “GustaPeschici” che delizierà i presenti con le tipiche specialità peschiciane mentre alcuni gruppi musicali faranno da colonna sonora alla serata.

Nella giornata di martedì 8, il protagonista assoluto della sfilata in maschera sarà “U Carnual”. Come da tradizione, si svolgerà la classica “operazione” del fantoccio che successivamente verrà caricato sull’asino per essere gettato dalla Rupe del Castello. Da seguire con particolare attenzione la rievocazione della farsa settecentesca di origine napoletana “Zeza-Zeza” interpretata magistralmente dagli studenti del liceo “Fazzini”. In chiusura della festa si assisterà alla rappresentazione di una performance-omaggio al 150° Anniversario dell’Unità d’Italia.

puntodistella.it


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright