The news is by your side.

I dottori commercialisti a Bari per un’Italia che vuole crescere

13

Si svolgerà venerdì a Bari il primo meeting nazionale dell’AIDC: oltre 500 iscritti a confronto su mediazione civile e federalismo fiscale.

 

Venerdì 4 marzo, a partire dalle 14,30, si terrà a Bari, nell’Hotel Villa Romanazzi Carducci, il primo meeting nazionale dell’AIDC (Associazione Italiana dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili), dal titolo “I dottori commercialisti per un’Italia che vuole crescere”. Il capoluogo pugliese si prepara a ospitare circa 500 iscritti provenienti da tutta la penisola, pronti a confrontarsi sui temi del federalismo fiscale e della mediazione civile.
A ciascuno dei due argomenti sarà dedicata una specifica tavola rotonda. La prima, “Il federalismo fiscale tra rigore e impegno”, sarà moderata da Maria Carla De Cesari de “Il Sole 24 Ore” con la partecipazione, tra gli altri, del Ministro per gli Affari Regionali, Raffaele Fitto, dell’onorevole Francesco Boccia (Commissione Bilancio Camera) e del presidente del Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili (CNDCEC), Claudio Siciliotti. Ci sarà anche il professor Luca Antonini, presidente della Commissione tecnica paritetica per l’attuazione del federalismo fiscale.
Ignazio Marino di “Italia Oggi” modererà invece la seconda tavola rotonda, “La mediazione delle controversie: una nuova opportunità”, alla quale interverranno (tra gli altri) l’onorevole Antonino Lo Presti (vicepresidente della Commissione parlamentare di controllo.
 Concluderà il dibattito il presidente nazionale AIDC, Marco Rigamonti.

Costituita il 18 marzo 2010, AIDC è una nuova associazione sindacale di riferimento nazionale, oggi presente in 11 Regioni con 28 sezioni locali.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright