The news is by your side.

Pesca: bianchetto no, rossetto forse. In arrivo 10000 euro a imbarcazione

10

Niente deroga per il bianchetto. Almeno per quest’anno. Qualche spiraglio, invece, per il rossetto, ma bisogna attendere Bruxelles. In arrivo le misure accompagnatorie per l’emergenza: 10000 euro a imbarcazione.  E’ quanto emerso dalla riunione di ieri presso il Ministero delle Politiche Agricole e della Pesca. Un vertice al quale non ha preso parte il ministro Galan che all’ultimo momento ha delegato il suo capo di gabinetto e i tecnici del dicastero. Soddisfatti a metà i pescatori sipontini, presenti numerosi a Roma. Non si accontenntano degli ammortizzatori sociali che prevedono un bonus di 10000 euro per ogni fermo barca, utili a indennnizzarwe il periodo di sosta forzata. Vogliono andare a lavorare, e la pesca del bianchetto e del rossetto per loro è vitale in un periodo di magra come questo. In compenso il Governo ha aperto ai piani di gestione. Intanto entro il prossimo 17 marzo il documento sottoscritto ieri a Roma sarà sottoposto al Parlamento Europeo: un dossier che dovrebbe consentire alla marineria di manfredonia di rientrare in gioco per la pesca del bianchetto e del rossetto, ma non quest’anno. Nel frattempo i pescherecci restano ormeggiati nel porto.

Saverio Serlenga


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright