The news is by your side.

Gli abitanti della periferia…..cittadini di Vieste!

16

Riceviamo e pubblichiamo.

 

Hanno lasciato una profonda ferita, nei cittadini viestani residenti nelle zone colpite,le innumerevoli precipitazioni che si sono riversate su Vieste. Precipitazioni violente che ancora una volta hanno messo in ginocchio quei cittadini che con grande fatica hanno edificato una dimora per la propria famiglia nelle periferie di Vieste.
Molti sono stati gli interventi che le forze dell’ordine, coadiuvate dagli instancabili ragazzi della protezione civile di Vieste, hanno effettuato nelle località di Palude Mezzane, Molinella, Porticello, Montincello ,Piano Grande.
Gravi danni si registrano anche per l’agricoltura. Diversi raccolti persi irrimediabilmente.
Gravi danni si registrano anche a molte strutture turistiche! Danni che hanno messo in ginocchio la già provata economia della nostra città, vista anche l’avvicinarsi dell’aperura della stagione estiva.
CHE FARE?
Come sempre accade in questi momenti, comincia il valzer delle responsabilità!
Responsabilità non sempre facilmente individuabili! Certamente oggi non serve a nessuno continuare questo stillicidio di responsabilità!
Oggi è arrivato solo il momento di unirsi tutti insieme, per affrontare una volta per tutte la problematica in questione.
Pertanto, in qualità di residente in località Palude Mezzane, seppur non colpito direttamente, sento il dovere civico di organizzare un” tavolo tecnico”, tra l’Ente di Bonifica, il Comune di Vieste, la provincia di Foggia, la Regione Puglia, affinchè si possano individuare iniziative atte a risolvere questa spiacevole situazione, che purtroppo comincia ad essere sempre più frequente e che continua a mietere sempre più danni.
Ho già avviato i contatti con gli Enti sopra citati, in modo da poter valutare la possibilità di chiedere lo stato di calamità naturale alla Regione Puglia, così come successo in Basilicata.

Rocco Ruggieri
ruggierirocco@libero.it
 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright