The news is by your side.

Chiesa di S. Pio e Santuario di S. Michele Arcangelo… esplorati da non vedenti

16

Nell’ambito del progetto "Voci, arte, tradizioni della Capitanata…a portata di mano," si è svolta domenica il 13 marzo u.s. una visita socio-culturale presso i luoghi sacri del Gargano.  L’esperienza è stata, particolarmente pregnante perchè sono stati visitate la nuova Chiesa di San Pio progettata da Renzo Piano ed il Santuario di San Michele Arcangelo, custode di un antichissimo culto. La visita è stata resa possibile grazie al Progetto "Voci, arte e tradizioni della Capitanata… a portata di mano", promosso dall’U.N.I.Vo.C. (Unione Nazionale Italiana Volontari pro Ciechi – ONLUS) Sezione Provinciale di Foggia, e realizzato grazie ai fondi messi a disposizioni dal Bando 2008 "PEREQUAZIONE PER LA PROGETTAZIONE SOCIALE – REGIONE PUGLIA", finanziato con fondi protocollo di intesa fondazioni bancarie e volontariato. Hanno partecipato alla visita una ventina di ciechi di Foggia con i loro accompagnatori : i non vedenti hanno potuto toccare le parti salienti della monumentale Chiesa di San Pio, in stile moderno e ricca di simboli della cristianità. Momento culminante è stato l’incontro con le spoglie del Santo, nella Cripta sottostante la Chiesa, ricca di mosaici che rappresentano tra l’altro la vita di San Francesco in parallelo con quella di San Pio da Pietrelcina.
La mattinata si è conclusa con la partecipazione alla Celebrazione Eucaristica nel Santuario di Santa Maria delle Grazie. Nel pomeriggio, il gruppo ha visitato l’altra perla storico-religiosa del nostro Gargano : il Santuario di San Michele Arcangelo a Monte Sant’angelo. Nonostante l’inclemenza del tempo, ed un nebbione così fitto da accomunare quasi vedenti e non vedenti nel tragitto a piedi, la visita alla Grotta dell’Arcangelo è stata densa di emozioni ed ha lasciato tracce in tutti i partecipanti. Nei mesi a venire sono previste dal progetto altre visite guidate: il Parco del Gargano, la Basilica di Santa Maria di Siponto ed il Castello Svevo di Manfredonia.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright