The news is by your side.

Puglia/ Alluvioni, chiesta al governo l’emergenza

10

La Giunta regionale pugliese ha chiesto alla presidenza del Consiglio dei ministri la dichiarazione dello stato di emergenza per le alluvioni di inizio marzo. L’assessore alle Opere pubbliche, Fabiano Amati, aveva scritto al capo dipartimento Protezione civile, Franco Gabrielli, il quale aveva invitato la Regione a fare la stima dei danni subiti. Nella provincia di Taranto, a Ginosa Marina, i danni ammontano a 50 milioni di euro. Il consorzio di bonifica di Stornara e Tara ha valutato in circa 7 milioni e 600mila euro i danni. a opere di bonifica e irrigazione tra Ginosa, Castellaneta e Pala- . gianello. La Provincia di Taranto ha inoltre stimato danni a strade, infrastrutture, aziende e al comparto agricolo e zootecnico per 50 milioni. Il Comune di Serracapriola segnala danni alla viabilità per 800mila euro, oltre a danni ad agricoltura e zootecnia per i milioni e 200mila. L’amministrazione provinciale di Foggia stima danni alla viabilità per 1 milione e 300mila euro. Nella provincia Barletta-Andria-Trani (Bat) danni a infrastrutture per 11 milioni e 200mila euro. I danni alla viabilità. In provincia di Bari ammontano a 1 milioni e 800mila euro. A Brindisi allagamenti, in particolare a Torchiarolo, con danni per 36mila euro. L’amministrazione provinciale di Brindisi ha dichiarato di avere eseguito interventi sulla viabilità per 70mila euro.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright