The news is by your side.

E’ nata l’Associazione “VIESTEDILE”

15

Un’opportunita’ per le imprese edili viestane.

 

Trasparenza nei prezzi applicati e qualità dei servizi, questo è il target della neonata associazione VIESTEDILE che raggruppa diverse imprese locali operanti nel settore edile. L’associazione che non ha scopi di lucro, apolitica ed è aperta a tutte le imprese che ne volessero far parte, e, considerata la profonda crisi del settore, intende unire le forze dei suoi componenti al fine di contribuire a risollevare le sorti del settore. Ha come obiettivo principale la promozione dell’imprenditorialità edile locale, la trasparenza e ragionevolezza dei prezzi applicati, una sorta di “marchio di qualità” che le imprese offriranno a tutto vantaggio dell’utenza. I L’associazione si propone altresì quale interlocutore, naturale interfaccia tra l’amministrazione locale ed il mondo dell’edilizia che negli ultimi tempi, come è noto, ha visto il settore cadere in una crisi assai profonda. Non mancherà da parte dell’associazione la formulazione di porposrte, piani e quant’altro ritenuto necessario per lo sviluppo del settore e quindi a tutto vantaggio dell’occupazione. A breve gli associati parteciperanno ad un corso di aggiornamento inerente le prescrizioni esecutive dettate dalle Nuove Norme tecniche per le Costruzioni (D.M. 14.01.2008). In dettaglio, i suoi fini qualificanti sono:
a) fornire la propria assistenza alle associate nelle questioni sindacali, economiche, tributarie, giuridiche, tecniche, sicurezza sul lavoro ed altre che direttamente o indirettamente possono interessarle, sia nei casi generali, riguardanti la categoria, sia nei casi particolari;
b) curare e trattare con gli enti locali tutto ciò che possa riguardare le attività edilizie ed affini ed ogni altra disposizione o argomento che abbia attinenza o interferenza con le attività stesse;
c) elaborare in unione, ove occorra, agli organi competenti privati e pubblici eventuali progetti e programmi o piani per le industrie edilizie ed affini, atti a creare nuove fonti di lavoro;
d) redigere un tariffario di base, ovvero una sorta di “paniere calmierato” dei lavori edili,  garantendo trasparenza e qualità a tutto vantaggio dei committenti i quali saranno certamente invogliati a ricorrere alla maestranze locali;
e) intervenire, a richiesta, a conciliare vertenze tra le imprese associate e tra le stesse, da una parte e le stazioni appaltanti, i committenti, i fornitori, ecc., dall’altra;
f) disciplinare i rapporti e favorire vantaggiose intese con le altre attività industriali e commerciali;
g) rappresentare la categoria nelle commissioni economiche Comunali, Provinciali ed in altre eventuali, designare e nominare i propri rappresentanti, in Enti, Commissioni ed Organismi in cui sia richiesta o ritenuta utile la rappresentanza dell’Associazione VIESTEDILE e partecipare alla costituzione ed al funzionamento di organismi, uffici, e simili che interessino la categoria o le attività dell’Associazione VIESTEDILE;
h) stabilire e mantenere fra le imprese della categoria armonia di rapporti e collaborazione tenendo vivo lo spirito di associazione;

i) determinare fra i soci la maggior uniformità di indirizzi ed unità di azione possibile nelle questioni relative agli interessi generali della categoria;

l) rappresentare e trattare gli interessi di categoria nelle vertenze con le maestranze e loro organizzazioni riconosciute e verso organizzazioni collaterali, consorelle o superiori, e verso le Autorità sia nelle controversie collettive sia in quelle aziendali o particolari;

m) recare sia in sede Comunale, sia Provinciale, sia in sede Regionale o Nazionale il contributo e la diretta partecipazione a tutte le iniziative che abbiano per campo lo studio, la valorizzazione, il miglioramento e la tutela delle industrie edilizie ed affini, anche aderendo o partecipando ad altre Associazioni od Enti;

n) l’organizzazione di convegni, congressi, tavole rotonde, forum, nonché corsi di formazione e aggiornamento professionale.

Presidente dell’associazione VIESTEDILE è stato eletto l’Ing. Antonio Scocco, VicePresidente il geom. Leonardo Manfredi, Tesoriere il Dott. Giuseppe Caruso. Il consiglio direttivo è composto dal Geom. Manfredi Gaetano, Campaniello Gaetano, Urbano Pietro, Cristino Pasquale, Tantimonaco Michele.
  Infoline: 3384353595


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright