The news is by your side.

Estorsioni: otto arresti a Vieste nell’operazione “Medioevo” (5)

18

Mantovano: segnale di rassicurazione per popolazione.

 

‘L’arresto dei presunti responsabili del taglieggiamento mafioso di decine di operatori economici non è solo un importante atto di giustizia; è anche un segnale serio di rassicurazione verso una popolazione che è stata prostrata da vessazioni e attentati, anche in epoca recentissima’. Lo afferma il sottosegretario all’Interno Alfredo Mantovano commentando l’operazione della Dda di Bari. ‘Ed è, di più – aggiunge – un contributo allo sviluppo di un territorio bellissimo dal punto di vista naturale e artistico; equivale a dire che la capacità attrattiva del Gargano non deve essere inquinata dalla presenza criminale, se è vero che quest’ ultima viene resa sempre più inoffensiva’. ‘Tutto ciò – spiega Mantovano – è anche l’esito del lavoro di coordinamento avviato nel novembre 2009 dal ministro Maroni con la trasposizione per Bari e per la Puglia settentrionale del ‘modello Caserta’, fatto di potenziamento quantitativo e qualitativo delle forze dell’ordine sul territorio, di stretta collaborazione con l’autorità giudiziaria e di attenzione, oltre che alla cattura dei mafiosi, all’aggressione dei loro patrimoni’. Intanto proprio l’onorevole Mantovano parteciperà lunedì prossimo nella sede della tenenza dei carabinieri di Vieste, ad un incontro tecnico di coordinamento sulla sicurezza del territorio. Saranno presenti il Procuratore distrettuale antimafia, Antonio laudati, rappresentati dei vertici nazionali delle forze di polizia, tra cui il vicecapo della polizia e direttore della Criminalpol, Francesco Cirillo e l’autorità giudiziaria del luogo.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright