The news is by your side.

Immigrazione: il Cara di Borgo Mezzanone assume tre infermieri tunisini

19

Il Centro di accoglienza per richiedenti asilo (Cara) di Foggia assumerà entro il 30 aprile tre infermieri tunisini, selezionati e formati nell’ambito di un programma realizzato in collaborazione con l’ambasciata italiana a Tunisi, il governo tunisino, il gruppo ‘Obiettivo Lavoro’, l’Organizzazione internazionale per le migrazioni (Oim) e l’Agence tunisienne pour la cooperation tecnique (Atct).  Ne dà notizia l’Oim con un comunicato. ‘Il programma che ha portato alla selezione dei tre nuovi collaboratori – afferma nella nota il vice presidente di Connecting People, ente gestore del Cara, Orazio Micalizzi – è stato avviato già da tempo. In questi giorni di esposizione mediatica negativa del mondo immigrazione, questo piccolo ampliamento di personale rappresenta un evento particolarmente importante e carico di significati, che mostra anche quell’Italia di cui poco si parla ma che accoglie e integra giovani professionisti che vogliono lavorare’. L’iniziativa si ispira ai contenuti del preesistente accordo bilaterale tra l’Italia e la Tunisia sulla mobilità dei lavoratori.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright