The news is by your side.

Casillo: «L’anno prossimo andremo in B»

15

Franco Ordine: nessuno tocchi Zeman. Le parole del presidente dopo il pareggio con il Taranto. Il commentatore promuove il boemo: «Ha fatto tanto»

 

Questa volta non ci sono più dubbi: il Taranto va ai play off mentre il Foggia si deve accontentare del sesto posto in classifica. Il responso arriva al termine dello scontro diretto giocato ieri allo Zaccheria e terminato con il risultato di 0-0. Diventa vana, quindi, anche l’attesa per l’arbitrato che, nei prossimi giorni, potrebbe restituire un punto ai rossoneri. La gara ha vissuto di emozioni solo per i primi 45′, quando il Foggia è riuscito a cogliere due clamorosi legni con Insigne e Farias poi ci pensa il solito Bremec a mettere una pezza sulla conclusione a colpo sicuro di Sau. Nella ripresa poche palle gol e tanti sbadigli. «L’anno prossimo stravinceremo il campionato – dice con sicurezza il patron Pasquale Casillo -, se quest’anno abbiamo sfiorato i play off con una rosa allestita in tre giorni, figuratevi cosa potremo fare in tre mesi. Avremo tutto il tempo per scegliere la sede giusta del ritiro, per preparare al meglio la stagione e soprattutto per scegliere i migliori giovani italiani. Eh già, perché quelli, i grandi club li danno solo a noi. Sanno che qui vivono come in una famiglia e possono crescere professionalmente. Zeman? Spero che la triade rimanga anche il prossimo anno, e non dovrebbero esserci novità in tal senso, ma la vera base di questa società per il futuro è Peppino Pavone. Le altre squadre salgono in serie B anche senza Zeman. Il direttore sportivo, però, è fondamentale. Lui se sbaglia un acquisto non rovina la società perché i contratti che stipula sono bassi».


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright