The news is by your side.

300 minisindaci e minipresidenti si riuniscono tre giorni sul Gargano

31

– Coloriamo il nostro futuro –

 

Oltre 300 ragazzi da circa 80 Istituti Scolastici Comprensivi di ogni parte d’Italia saranno ospiti del Parco Nazionale del Gargano per una “coloratissima” e gioiosa 3 giorni di eventi, escursioni, convegni itineranti sul nostro territorio. La manifestazione, fortemente voluta dal Commissario dell’Ente Parco, Stefano Pecorella, concluderà l’appuntamento 2011 del progetto “Coloriamo il nostro futuro – Consiglio Comunale dei ragazzi, Minisindaci dei Parchi Nazionali e delle Riserve d’Italia”. L’XI Convegno dei minisindaci e dei minipresidenti dei parchi italiani si terrà dal 18 al 20 maggio prossimi (ad Ischitella e Monte Sant’Angelo) ed avrà come tema l’ ”Unità d’Italia nell’unità dei Parchi”.

Dalla Sicilia al Trentino, dai parchi e dalle riserve protette del Settentrione a quelli del Sud dell’Italia, una lunghissima e festante carovana di ragazzi attraverserà la prossima settimana lo Stivale e, dopo aver fatto tappa a Roma per rendere omaggio ai 150 dell’Unità d’Italia ed ai 140 anni di Roma Capitale, terminerà il suo viaggio nel cuore del Parco Nazionale del Gargano, dove i ragazzi, oltre ad eleggere i minisindaci ed il minipresidente del Parco Nazionale del Gargano, avranno l’opportunità di confrontarsi sulla tematiche dell’ambiente e della legalità e di andare alla scoperta delle bellezze dei paesaggi e dei saperi e sapori del Gargano. Un’opportunità di crescita sia per i partecipanti che per il territorio.

Il progetto 2011, dal significativo titolo “Unità d’Italia nell’unità dei Parchi”, ha visto docenti e studenti impegnati nel concorso “Tracce risorgimentali nel nostro Parco”. Gli studenti delle scuole in rete, infatti, sono stati coinvolti nel ridisegnare con un fumetto o nello scrivere, sotto forma di epistola, gli accadimenti del passato più prossimi, legati al periodo risorgimentale del Parco di appartenenza.

Precedute da due giorni di visita a Roma, dove i ragazzi avranno l’opportunità di visitare il Senato della Repubblica e la Camera dei Deputati, fulcro della nostra Repubblica, ed incontrare in cerimonie ufficiali i Presidenti delle due Istituzioni, Renato Schifani e Gianfranco Fini e il Sindaco di Roma Gianni Alemanno, le tre intense giornate garganiche faranno della Montagna del Sole il cuore della storia e dell’identità nazionale, offrendo ai ragazzi di “Coloriamo il nostro futuro” una vera e propria full immersion nel Parco Nazionale del Gargano.

Il Programma degli eventi sul Gargano
18 maggio

ISCHITELLA
 
   
• cerimonia di benvenuto;

• apertura dei lavori dell’ XI Convegno Nazionale dei mini sindaci dei Parchi d’Italia;
• pranzo;

• visita del centro storico del paese ed escursione al lago di Varano;

• partenza per Agro Foce Varano, frazione di Ischitella, per visita mostra lavori

 presentati per il concorso del convegno: “Tracce risorgimentali nel proprio Parco”;

• cena, pernottamento nei vari hotel ed intrattenimento nella piazzetta di Foce.
19 maggio
GARGANO
 
 
Escursioni in gruppi alla scoperta delle bellezze naturalistiche del Gargano presso i siti del Parco

• VIESTE – VICO GARGANO- FORESTA UMBRA;

• MONTE D’ELIO- LESINA- CAVE DI APRICENA;

• BORGO CELANO- LAGO SALSO-PEDEGARGANICA.
 

• Ischitella: cena, pernottamento nei vari hotel, intrattenimento serale.
20 maggio
MONTE
SANT’ANGELO
   

• partenza per Monte Sant’Angelo ed accoglienza delle autorità;

• visita dei luoghi sacri di Monte.

• raduno di tutti i minisindaci presso l’ex Convento delle Clarisse;

• votazione spoglio e documento finale, chiusura del Convegno e premiazione concorso;

• proclamazione minipresidente della Federparchi e mini presidente del Parco Nazionale del Gargano.
 
 
“Coloriamo il nostro futuro” in breve

“Coloriamo il nostro futuro” è una rete nazionale che lega circa 80 scuole pubbliche, tredici regioni e oltre 10 aree protette d’Italia ed ha come obiettivi l’educazione alla legalità, al rispetto dell’ambiente e la promozione del territorio.

Nelle scuole della rete è operativo un consiglio scolastico dei ragazzi, i cui componenti eleggono il minisindaco.

“Coloriamo il nostro futuro” unisce quindi la legalità e l’ambiente, chiamando a raccolta gli studenti di città e paesi d’Italia che hanno il consiglio comunale baby e che ricadono in un parco o in un’area protetta.

Gli studenti sperimentano la cittadinanza attiva; parlano, vengono ascoltati, capiscono che non sono solo cittadini del domani.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright