The news is by your side.

DOPO ELEZIONI – TELEFONATE, AUGURI, CLACSON E FIORI A GO-GO PER ERSILIA

16

Pochi minuti dopo l’ufficializzazione della vittoria elettorale, il Sindaco neo-confermato Ersilia Nobile ricompare pubblicamente ai seggi dislocati presso il plesso scolastico Niccolò Tommaseo e viene accolta con applausi, ovazioni e cori ben auguranti da parte dei supporters entusiasti del risultato -e il caso di dire vista la sua professione di ginecologa- appena partorito dalle urne. Il cellulare si fa subito rovente.

Riceve la telefonata di auguri da parte della candidata-sindaco concorrente Annamaria Giuffreda che -inaugurando una benefica consuetudine di political fair-play- le riconosce la vittoria e si augura un terreno di comune collaborazione nell’esercizio e nel rispetto dei ruoli. Ersilia Nobile ricambia dando atto alla Giuffreda di una  campagna elettorale svoltasi all’insegna di un civile confronto senza derive diffamatorie, così come si verifica nelle realtà politiche mature. Anche il candidato sindaco concorrente Lazzaro Santoro le indirizza un’apprezzato messaggio pubblico ben augurante. Da Roma si congratula il vicepresidente della Camera dei Deputati On. Antonio Leone, venuto a sostenerla a Vieste la scorsa settimana. Chiama il Presidente della Provincia Antonio Pepe, il consigliere regionale Lucio Tarquinio, suo immancabile sostenitore.
Si fa sentire anche il consigliere regionale Cecchino Damone e il Capogruppo PDL Paolo Mongiello che all’unisono le regalano elogi ed apprezzamenti incondizionati. Viene invocata al comitato elettorale di Corso Lorenzo Fazzini, dove la attende, raggiante, il consigliere regionale Giandiego Gatta insieme ad un folto numero di sostenitori. Si brinda e si improvvisa un breve messaggio pubblico di ringraziamento e si intona We are the champions. L’entusiasmo e la gioia sono talmente intensi che viene organizzato anche un corteo di auto clacsonante nelle vie del centro cittadino colorando  di euforia di stampo calcistico la vittoria di Ersilia Nobile.

In serata la neo-confermata prima cittadina si ritrova con un nutrito gruppo di amici al ristorante la Kambusa, dove Anna e Peppino, suoi instancabili sostenitori, le riservano un assortito buffet e le permettono momenti di sospirata distensione dopo giornate di tensione emotiva e fisica ai massimi livelli. In quelle ore le sono fatti recapitare numerosi mazzi di fiori da parte di amici, il cui sostengo non è mai venuto a mancare. Dopo qualche giornata di riposo, il neo Sindaco riprenderà l’ attività nella Residenza Municipale che culminerà con gli adempimenti di rito legati al rinnovato insediamento. INsomma palla avanti e pedalare…


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright