The news is by your side.

Gargano Mare, è ancora Borsa del Turismo

66

In programma 5 giornate che si svolgeranno nella terza settimana di giugno con workshop finale.
Il presidente del consorzio Gargano Mare Falcone: “Una vetrina per incentivare gli operatori stranieri”.

 

Il Consorzio di operatori turistici “GarganoMare” scende di nuovo in campo per la terza edizione della Borsa del Turismo del Gargano BTG 2011”. Si tratta del work shop internazionale finalizzato
all’incontro degli operatori dell’offerta turistica locale con operatori internazionali della domanda con apposito educational tour per approfondire la conoscenza del territorio, il tutto al fine di sviluppare la conoscenza dell’offerta turistico-ricettiva del Gargano. Ad organizzare per il terzo anno la Borsa del Turismo del Gargano sono i 35 consorziati di “GarganoMare”, tutti titolari di
strutture ricettive situate tra Vieste e Peschici. A presiedere il consorzio privato è l’imprenditrice Rossella Falcone, titolare di diversi alberghi a Vieste, tra cui l’Hotel Falcone. “E’ un’iniziativa che gode del patrocinio gratuito dei Comuni di Mattinata, Vieste, Peschici, Rodi Garganico e Vico del Gargano”, spiega a l’Attacco sottolineando il coinvolgimento crescente degli enti locali rispetto alle passate edizioni del 2009 e del 2010. Difatti il Comune di Mattinata ha nei giorni scorsi annunciato di aver aderito al progetto del Consorzio “Gargano-Mare”: con la delibera di concessione del patrocinio la giunta comunale ha dato la disponibilità ad informare e promuovere l’iniziativa tra le imprese ed i cittadini e a sostenere gli organizzatori della Borsa del Turismo del Gargano nel richiedere alla Regione Puglia l’inserimento di tale evento nell’ambito della programmazione turistica regionale. “Saranno cinque giornate che si svolgeranno nella terza settimana di giugno”, continua Falcone. “Durante i primi quattro giorni i buyer visiteranno le bellezze e i siti più caratteristici del nostro territorio, selezionati dagli stessi Comuni partecipanti alla Borsa del Turismo del Gargano. Una vera e propria vetrina, per incentivare gli operatori turistici esteri a scegliere questi luoghi incantevoli, da proporre ai loro clienti. Nell’ultima giornata, invece, si terrà il vero e proprio workshop, ovvero gli incontri tra buyer stranieri e titolari delle strutture ricettive del Gargano”. Un appuntamento che ha come scopo quello di promuovere l’immagine turistica del Gargano all’estero, e volto all’instaurazione di flussi turistici verso questi territori. Nel 2010 erano stati circa 100 le strutture ricettive garganiche partecipanti all’incontro coi buyer; tredici le Nazioni coinvolte, per un totale di 22 compratori selezionati (Olanda, Repubblica Ceca, Austria, Svizzera, Germania, Norvegia, Finlandia, Svezia, Polonia, Russia, Slovacchia, Regno Unito e Francia). “Siamo soddisfatti dei risultati ottenuti con le passate due edizioni”, conclude Rossella Falcone. “I tour operator mostrano un crescente interesse per l’inserimento del Gargano nei loro cataloghi”. La prossima settimana si terrà la conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa.

Lucia Piemontese
L’Attacco


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright