The news is by your side.

L’erede di Zeman sarà Walter Bonacina. Pavone: «Accordo ormai ad un passo»

32

L’ex Atalanta gioca con un 4-3-3 più equilibrato. Arriveranno pedine dalla primavera bergamasca.

 

Walter Bonacina siederà sulla panchina del Foggia nel prossimo campionato. La conferma arriva dal direttore sportivo della società rossonera Peppino Pavone. «Manca pochissimo – ha confermato il diesse -stiamo sistemando gli ultimi dettagli, ma di sicuro è lui il candidato principale alla successione di Zeman». «Bonacina attua un 4-3-3 più equilibrato, pertanto se sistemeremo le ultime cose e ripartiremo con lui, avremmo scelto una via intermedia tra il tecnico di rottura e la prosecuzione di una linea zemaniana» ha concluso Pavone. Non è escluso che il Foggia possa pescare un paio di elementi dalla primavera dell’Atalanta, allenata proprio da Bonacina.
Walter Bonacina si ritira dal calcio giocato nel 2002 all’età di 38 anni. Intraprende la nuova esperienza di allenatore cominciando ad allenare nel settore giovanile dell’Atalanta, per poi diventare l’allenatore in seconda della stessa società nel 2003-2004, alle spalle di Andrea Mandorlini e nelle stagioni successive di Delio Rossi e Stefano Colantuono. Nelle stagioni 2007-2008 e 2008-2009 Bonacina allena, sempre all’Atalanta, la squadra giovanile degli allievi regionali. Dalla stagione 2009-2010 passa alla squadra primavera della società orobica. È stato temporaneamente allenatore della prima squadra all’indomani delle dimissioni di Antonio Conte. Il 10 gennaio 2010 ha esordito sulla panchina della prima squadra nella trasferta contro il Palermo (1-0 per i rosanero), tornando poi alla guida della primavera a partire dal giorno successivo, quando la società ha comunicato l’ingaggio di Bortolo Mutti.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright