The news is by your side.

San Menaio – La pioggia non ha fermato il “Sunset Kite Race”

18

 

L’evento organizzato dall’Associazione “Un mare di sport” 
Il tempo incerto di questa e gli episodici banchi di pioggia che, ad intermittenza, hanno interessato il Gargano non hanno demoralizzato i kiters che da ogni parte d’Italia si sono dati appuntamento a San Menaio per partecipare al quarto Sunset Kite Race, terza tappa del campionato italiano di  Kiteboarding Race Course.

Le gare previste sono partite con uno slittamento di circa 3 ore sulla tabella di marcia. In acqua 32 kiters (su 50 pre-iscritti) si sono misurati con il percorso di regata posizionato a circa 1/2 miglio dal bagnasciuga, nelle acque antistanti lo stabilimento balneare dell’hotel residence “MareChiaro”.

Sotto lo sguardo del giudice di gara Francesco Turchetti dell’associazione Kiteboarding Italia, i kiters si sono misurati in un bastone con boa di disimpegno a doppia percorrenza da ripetere più volte, secondo l’ordine indicato dalle boe 1-2-P-1-2-P-A (Limite 1° boa: 15 minuti; Target Time della Regata: 40 minuti; Tempo limite della regata: 50 minuti). Tre le “batterie” svolte nel pomeriggio, durante le quali sono distinti il sardo Luca Marias ed il romano Andrea Beverin, lo sportivo che ha indicato al resto del gruppo la tattica risultata vincente per affrontare la regata.

I kiter hanno cavalcato le onde garganiche con i loro coloratissimi aquiloni sospinti da un vento medio costante di circa 10 nodi proveniente da nord, nord-ovest. Le gare continueranno domani, sempre a San Menaio. Prossima tappa del campionato italiano di  Kiteboarding Race Course il prossimo week-end in provincia di Grosseto. L’evento garganico è stato organizzato – sotto l’egida del Fisn-Coni –  dall’associazione sportiva dilettantistica “Un Mare di Sport”, con il patrocinio del Comune di Vico del Gargano e della Provincia di Foggia, con il sostegno di  oltre 10 sponsor locali.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright