The news is by your side.

Nuovo tecnico per l’Atletico Vieste

20

Il Gruppo Sportivo Atletico Vieste comunica che l’allenatore per la prossima stagione agonistica sarà Giuseppe Lo Polito. L’accordo è stato raggiunto nella serata di martedì.

lopolito.jpgLo Polito, nato a Foggia il 27 agosto 1972, vanta una carriera da centrocampista centrale con il compito di interdizione di assoluto rispetto: dopo aver militato nel Foggia di Zeman che vinse il campionato cadetto nel 1990/91 (3 presenze per lui), esordì l’anno successivo nella massima serie a San Siro contro il Milan di Van Basten (fece una seconda apparizione in serie A da titolare nella gara contro la Roma); dalla stagione successiva iniziò una lunga militanza in serie C partendo dalla Salernitana di un altro grande allenatore, Delio Rossi, e continuando con Barletta, Matera, Maceratese, Casarano, Nardò, Rutigliano, Rende.

Appese le scarpette al chiodo, ha finora occupato le panchine di diverse società molisane che militano in Eccellenza; nella scorsa stagione ha preso il posto di Michele Mimmo alla guida tecnica del San Severo riuscendo a centrare il traguardo dei play-off.

Si conclude, quindi, il rapporto di collaborazione tra l’Atletico Vieste e Franco Cinque, per il quale il presidente Lorenzo Spina Diana ha speso parole di elogio: “Franco rimarrà una figura indelebile nella storia del calcio viestano, avendo dato un grande contributo alla crescita di questa società sia da calciatore che da allenatore. Lo ringrazieremo sempre –ha proseguito il presidente– per averci portato in Eccellenza e per aver fatto ben figurare la nostra squadra nello scorso campionato. Gli auguro –ha concluso– di continuare su questa strada e di raggiungere i successi sportivi che merita”.

Tutta da definire la rosa dei giocatori che militeranno nel prossimo campionato agli ordini di Giuseppe Lo Polito: “Definito il nome del comandante della nave, ora bisogna organizzare l’equipaggio” ha dichiarato il direttore sportivo Gigi Paglialonga che nei prossimi giorni illustrerà il nuovo progetto ai giocatori per raccoglierne l’adesione. Occhi puntati su quegli elementi che si sono particolarmente messi in evidenza nella passata stagione: in primis i gemelli Augelli e Angelo Colella, ai quali sono giunte offerte da diverse società anche di categorie superiori.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright