The news is by your side.

Sanità Puglia/ Pasticcio ticket scoppia la lite tra Pd e Pdl

14

Una difettosa comunicazione dal consiglio regionale fa scattare il campanello d’allarme e le precisazioni del presidente della commissione Sanità Dino Marino e dell’assessore Tommaso Fiore, dopo che da tutti i giornali era stata diffusa la notizia dell’abolizione dell’esenzione ticket per tutti i bimbi under-6 e tutti gli anziani over-65 anni.

 

 La norma, approvata nei giorni scorsi in consiglio e che recepiva la bocciatura della legge 4 del 2010 da parte della Consulta, in realtà correggeva solo il tiro per cassintegrati, disoccupati, inoccupati e lavoratori in mobilità, lasciando in vigore le norme nazionali già applicate per figli e anziani sulla base delle fasce di reddito (l’esenzione c’è fino ai 36mila euro). Ma è bastata l’imprecisione per far scattare la polemica tra Pd e Pdl.

Marino sottolinea che con questa norma «obbligata» dalla Consulta si dimostra che «il piano di rientro cade ancora una volta come una mannaia sulla sanità pugliese e sui ceti più deboli». E rincarano la dose il capogruppo Pd Antonio Decaro e il vicepresidente del Consiglio Antonio Maniglio: «ancora una volta il consiglio regionale si ritrova con la pistola alla tempia ed è costretto a revocare un provvedimento giusto, destinato alle fasce popolari». Quanto basta per far saltare sulla sedia il capogruppo Pdl Rocco Palese: «la sinistra fa disinformazione e demagogia: il Governo ha solo chiarito che non è competenza della Regione estendere l’esenzione a cassintegrati e disoccupati. Chiederemo con un emendamento al Bilancio di destinare 3 milioni di euro dell’avanzo di amministrazione a quell’estensione». Il Pd, per ora, incassa però l’approvazione in consiglio di un ordine del giorno a firma Maniglio che invita i parlamentari a fare pressing per modificare la legge nazionale e prevedere un innalzamento della soglia del reddito per disoccupati, cassintegrati, lavoratori in mobilità». 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright