The news is by your side.

Legambiente San Severo aderisce alla terza edizione parchi puliti

15

L’iniziativa è promossa dall’Assessorato alla Qualità del Territorio della Regione Puglia
con la collaborazione del Corpo Forestale dello Stato.

 

Domenica 19 giugno, il Circolo “Andrea Pazienza” Legambiente di San Severo, in collaborazione con la Protezione Civile di Lesina e l’Associazione Europea Operatori di Polizia di San Severo, organizza una giornata di raccolta e pulizia presso il “Bosco Isola”, nel Parco Nazionale del Gargano, in occasione della terza edizione Parchi Puliti.

L’iniziativa è sostenuta e appoggiata dal Comune di Lesina che, per l’occasione, metterà a disposizione un mezzo per la raccolta dei rifiuti. Ai volontari saranno distribuiti: guanti, cappellini, borse di tela e buste per la raccolta dei rifiuti.

Il programma della giornata prevede l’incontro, alle ore 9.00, presso la sede del Circolo “Andrea Pazienza” Legambiente (via Teresa Masselli, 63), dei volontari provenienti da San Severo e paesi limitrofi; la carovana partirà alla volta di Lesina dove, alle ore 10.00, in piazza Umberto, è previsto l’incontro con i volontari del piccolo paese lacustre.

A termine della mattinata, è previsto il pranzo a sacco, ulteriore momento di aggregazione e festa, a conclusione di una bella e significativa giornata dedicata alla salvaguardia del territorio.

“Parchi Puliti costituisce un’importante occasione per visitare e conoscere meglio la natura in Puglia. -dichiara Francesco Tarantini, Presidente di Legambiente Puglia- Ogni anno, organizziamo un grande raduno di volontari per liberare le aree protette pugliesi dai rifiuti abbandonati, per opporci alla maleducazione e all’indifferenza, per promuovere il rispetto e la tutela dei territori. Le aree protette -conclude Tarantini- sono un bene comune, un’opportunità di sviluppo economico, un patrimonio indispensabile di biodiversità. Abbandonare al degrado questi luoghi impoverisce i nostri territori, ci priva della loro bellezza e ricchezza”.

Tema della terza edizione di “Parchi Puliti” è la tutela delle foreste. Infatti, il 2011 è stato proclamato dalle Nazioni Unite l’Anno Internazionale delle Foreste per invitare la comunità internazionale a gestire le foreste in modo sostenibile per le generazioni attuali e future. Ogni giorno circa 350 kmq di foresta vengono distrutti in tutto il mondo a causa del taglio indiscriminato del legname, di una cattiva gestione della terra, per la conversione in terreni agricoli e la continua antropizzazione. Il rischio è enorme, non solo per l’aspetto culturale che queste hanno, soprattutto per le popolazioni indigene, ma specialmente per il loro ruolo fondamentale nel proteggere la biodiversità e nell’attenuare gli effetti del cambiamento climatico. 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright