The news is by your side.

Tremiti/ Vendola e Godelli presentano con Lucio Dalla “Il mare e le stelle”

21

Il presidente Vendola e l’assessore al Mediterraneo Silvia Godelli hanno tenuto oggi una conferenza stampa presso la Presidenza regionale con il cantautore Lucio Dalla. L’occasione era la presentazione della sesta edizione del festival "il mare e le stelle" che si terrà alle isole Tremiti il 30 giugno nella piazzetta "Pertini" di San Domino.  Il cast sarà formato da Lucio Dalla, Renato Zero, Gigi D’Alessio, Marco Alemanno e Irene Fargo che si esibiranno gratuitamente. Al centro del dibattito, la questione delle trivellazioni petrolifere in zona, fortemente contestate dai residenti, dagli artisti che in questi anni hanno trovato casa a Tremiti e dalla Regione. La Regione ha fatto ricorso al Consiglio di Stato contro le trivellazioni approvate dal Governo nazionale. I pericoli dell’estrazione di petrolio sono evidenti in un mare chiuso come l’Adriatico e in una zona protetta come le Tremiti. "Intervengo – ha detto Vendola – solo per ringraziare Dalla, per il suo amore per la Puglia e per il suo impegno contro le trivellazioni. Le isole sono un patrimonio a rischio, eppure c’è chi pensa che lì sotto si debba cercare petrolio. Pensiamo che invece il petrolio sia sopra il mare: e la nostra regione lo sa, visto che il turismo è in controtendenza e cresce ovunque. La presenza di "stranieri" particolari come Dalla è un dono che noi accogliamo, un motivo di gratificazione e un sentimento di amicizia". Lucio Dalla ha illustrato le difficoltà logistiche di allestire un festival in un’area così complicata: "Lavoriamo – ha detto – in continuità con le edizioni degli anni scorsi. Questa volta in una non comprensibile contrapposizione con un’iniziativa di carattere petrolifero. Pochi posti dovrebbero essere tutelati come le isole Tremiti e ci piace organizzare qui concerti come fino dal 1982, pur in presenza di una totale scarsezza di mezzi e di budget. Mi piacerebbe cha la parte politica rivedesse le sue scelte sulle trivellazioni: i politici che hanno fatto questa cosa sono malati. Non ci vuole un esperto in petrolio per dirlo, basta che uno non sia completamente deficiente".


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright