The news is by your side.

Restituzione bonus bebè, Adiconsum Foggia promuove ricorsi

17

Ricorsi per informazioni ingannevoli e poco trasparenti, date ai contribuenti, saranno promossi dall’Adiconsum di Foggia per contrastare il recupero da parte del Ministero dell’Economia dei bonus bebè di mille euro ai nati del 2005 del 2006. Lo annuncia l’Avvocato Giuseppe Potenza, presidente provinciale dell’associazione dei consumatori della CISL, il quale segnala che, in provincia di Foggia, sono numerose le famiglie che hanno ricevuto e riceveranno le comunicazioni con le quali si chiede la restituzione delle somme percepite. L’Adiconsum contesta fortemente questa scelta. Nella lettera inviata, a suo tempo, per assegnare il bonus si affermava che esso poteva essere riscosso e si faceva riferimento ad un allegato relativo alle modalità di riscossione e non alla verifica dei presupposti di assegnazione del bonus. Per questo, molte famiglie l’hanno incassato in buona fede. Inoltre, laddove si indicava un tetto di reddito di cinquantamila euro non si specificava se lordo o netto. Nelle lettere, inviate in questi giorni dal Ministero, si minacciano persino azioni penali a danno dei consumatori. Pertanto, l’Adiconsum di Foggia ha deciso di attivarsi in difesa dei consumatori coinvolti in Capitanata e di mettere a disposizione i propri uffici di Foggia (Via Montegrappa 45) per presentare ricorso tali richieste di restituzione del bonus.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright