The news is by your side.

Intesa Fitto- Vendola, sbloccati i Fas. Pronti 3 miliardi per infrastrutture

19

Sbloccati i fondi – Protocollo d’intesa tra Governo e Regione. Presto i primi interventi idrici e sui trasporti.

 

È stata firmata questa mattina dal ministro per i Rapporti con le Regioni, Raffaele Fitto, e dal presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola, il protocollo di intesa istituzionale che consente lo sblocco di quasi 3 miliardi di euro di risorse dei fondi Fas per la Puglia. «Abbiamo lavorato in questi mesi – spiega Fitto – in modo positivo con tutti i governi delle regioni del sud per realizzare un’intesa al fine di concentrare le risorse su alcune voci e sbloccare i fondi Fas per le regioni del sud».
L’ACCORDO – Come hanno spiegato il ministro e il governatore pugliese«l’accordo raggiunto oggi impegna circa il 50% delle risorse disponibili dei fondi Fas regionali, pari a 1,4 miliardi di euro. Nella riunione di mercoledì prossimo il Cipe approverà questa delibera per il finanziamento di grandi infrastrutture, come la ferrovia ad alta velocità che collegherà la Campania alla Puglia e interventi infrastrutturali sulla rete idrica». L’obiettivo cui continueranno a lavorare Fitto e Vendola è di impegnare su ulteriori progetti condivisi il restante 50% dei fondi Fas regionali «in modo da concludere per intero la programmazione di queste risorse – aggiunge Fitto – entro ottobre al massimo». Vendola ha concluso sottolineando che «quella di oggi è un’ottima notizia per la Puglia perché conferma lo sforzo di dare carattere strategico a questo tipo di interventi, in un clima di leale collaborazione istituzionale. La politica è più forte quando ricerca risposte più efficaci per i bisogni dei cittadini, come ha anche auspicato il capo dello Stato Napolitano». La prima tranche di un miliardo e 400 milioni (il 50% quindi delle risorse complessive) dovrà essere sbloccata nel corso della riunione del Cipe convocata per il prossimo mercoledì 3 agosto. Risorse dunque già disponibili sin dalla prossima settimana.
LE REAZIONI – «Non posso non esprimere profonda soddisfazione per la sottoscrizione dell’intesa istituzionale tra il ministro Fitto ed il presidente Vendola che ha dotato la Regione Puglia di risorse di straordinario rilievo strategico per il suo sviluppo: 2 miliardi 922 milioni 58 euro, di cui 2 miliardi 794 mila 558 di cui al Fas Puglia e 127 milioni 500 mila di competenza statale, da assegnare con successiva delibera Cipe». Lo afferma il presidente del gruppo consiliare Pdl alla Regione Puglia, Rocco Palese. «È il frutto – spiega in una nota – anche di un clima di piena e leale collaborazione che ha consentito di superare la fase delle reciproche recriminazioni, per passare finalmente a fatti che danno attuazione al Piano per il Sud voluto dal governo e definito dal ministro Fitto. Un piano che a sua volta dimostra così la sua assoluta concretezza, ad onta di tutte le sottovalutazioni più o meno strumentali di questi mesi. Le infrastrutture che saranno realizzate con queste risorse consentiranno al sistema-Puglia il salto di qualità di cui necessita per tenere il passo con le sfide ineludibili della globalizzazione. Gli interventi saranno attuati mediante contratto istituzionale di sviluppo (Piano Sud), accordi di programma-quadro e attuazione diretta. Si tratta di una bella pagina – conclude Palese – che le istituzioni e la politica hanno saputo scrivere a vantaggio della propria terra e della propria gente, dimostrando di saper fare insieme il proprio dovere al fuori ed al di sopra delle parti». 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright