The news is by your side.

Cagnano Varano/ Giovani volontari recuperano la pineta nella zona di Capojale

41

Il primo campo internazionale di volontariato si tiene a Cagnano dove, da questa mattina, stanno arrivando ragazzi provenienti da Argentina, Brasile, Corea, Francia, Repubblica Ceca, Serbia, Spagna, Turchia e, naturalmente, Italia.

 Appuntamento organizzato dalle Associazioni Isola Capojale e Mediterranea con la collaborazione di “Lunaria” Comune, Protezione civile, parrocchia di Santa Maria della Pietà di Cagnano Varano, Ferrovie del Gargano e Associazione culturale Carpino folk festival. «Un’esperienza unica, a contatto con la natura e le bellezze paesaggistiche di uno dei territori più belli del Gargano sarà “Ecodream Capojale 2011” – spiegano Matteo Pio Pelusi Tommaso Scirocco e Costanza Schiavone – per favorire lo scambio interculturale e promuovere la tutela dei territori di Capojale». L’iniziativa, organizzata da Matteo Pio Pelusi, Tommaso Scirocco e Costanza Schiavone, è nata con l’intento di favorire lo scambio interculturale e promuovere la tutela dei territori di Capojale. Non solo vacanze, i giovani saranno impegnati anche nel recupero della pineta adiacente il molo di Capojale. L’area, come è stato più volte denunciato dalle stesse organizzazioni promotrici dell’evento, versa ormai da tempo in uno stato di degrado e abbandono.
In particolare, per stimolare cittadini e istituzioni a mantenere il decoro nella pineta, i giovani si dedicheranno innanzitutto alla pulizia dell’area interessata e alla sistemazione di alcune isole pic-nic, rimettendo a nuovo panche, tavoli, area barbecue e contenitori in legno per i rifiuti; inoltre, il ripristino della staccionata che delimita il perimetro.

Francesco Mastropaolo


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright