The news is by your side.

Vieste/ L’Ass. Gaetano Zaffarano “no al ridimensionamento dell’Ospedale di Manfedonia”

30

La nota stampa:

 

Nella seduta di Giunta Comunale del 1° Agosto è stata approvata la mia proposta di delibera, istruita con il Consigliere Comunale con delega alle Politiche Sociali Oronzo Vescera, recante come oggetto la “contrarietà del Comune di Vieste al declassamento dell’ Ospedale di Manfredonia”.
In virtù del fatto che negli ultimi anni la struttura Poliambulatoriale di Vieste ha subito l’ eliminazione o diversi  ridimensionamenti dei servizi sanitari: le giornate e le ore di  presenza di tutti gli specialisti ambulatoriali sono notevolmente diminuite; l’ orario di apertura della radiologia, di fondamentale  importanza, è passato dalle 12 ore diurne alle 6 antimeridiane nei giorni festivi. Per questo motivo, nelle more di un’ auspicabile risanamento di queste carenze, l’ Ospedale di Manfredonia rappresenta pur sempre la struttura sanitaria ospedaliera più vicina a Vieste, oltre al fatto che, per l’ utenza garganica ( che ha già visto il ridimensionamento delle strutture sanitarie di Monte Sant’ Angelo e San Marco in Lamis, oltre a quella di Torremaggiore ) ha notevole importanza, in quanto per molte patologie offre una valida e accessibile alternativa nei confronti degli Ospedali di Foggia e San Giovanni Rotondo in perenne indisponibilità di posti letto per il massiccio afflusso di utenza.
Recepito che la salute è un diritto da salvaguardare senza simboli o bandiere politiche, si è deciso di deliberare sui seguenti punti: il diniego del ridimensionamento dell’ Ospedale di Manfedonia; la condivisione del dispositivo della Delibera del Consiglio Comunale di Manfredonia n° 29 del 29.06.2011, la quale è stata a sua volta recepita e presentata dal Consigliere Regionale Giandiego Gatta e sottoscritta anche dal Consigliere Regionale Francesco Ognissanti, come punto all’ Ordine del  Giorno della seduta del Consiglio Regionale del 25.07.2011 al quale esprimiamo sostegno politico e parere favorevole.

L’assessore alla P.I., Formazione Professionale
Politiche giovanili e Sport
 Gaetano Zaffarano


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright