The news is by your side.

Foggia/ Consiglio Provinciale, l’esito della seduta

17

In apertura dei lavori è stato approvato all’unanimità il regolamento per la gestione del Registro Pubblico dei Mediatori Culturali. Sull’argomento è intervenuto il consigliere Massimo Colia (Idv).

 

Si è poi passati alla discussione dell’Ordine del giorno presentato dal consigliere Gaetano Cusenza (Gruppo Misto – Api) contro l’ipotesi di abolizione delle Province. L’assise ha convenuto sulla necessità di approfondire l’argomento nella conferenza dei capogruppo, al fine di raccordare l’azione dell’Ente alle iniziative che sono allo studio da parte dell’Unione Province Italiane. Sono intervenuti i consiglieri Enzo Iannantuono (La Destra), Francesco Demonte (Pdl), Paolo Mongiello (Pdl), Antonio Prencipe (Pd). Il Consiglio ha quindi preso in esame la mozione su ‘Autorithy e sicurezza alimentare’, presentata dal capogruppo del Pd Antonio Prencipe. Sull’argomento è stata ribadita la volontà dell’Ente di mettere in atto ogni possibile azione perchè il Governo, contrariamente a quanto ha fatto finora dia attuazione all’istituzione a Foggia dell’Agenzia Nazionale per la Sicurezza Alimentare. Nel dibattito sono intervenuti, oltre al presentatore della mozione, Paolo Mongiello (Pdl) e lo stesso presidente Santaniello, che ha ricordato come la Provincia abbia già messo in mora il Governo italiano in sede europea per la mancata istituzione dell’Authority. In discussione poi la presa d’atto di costituzione e il regolamento del Comitato provinciale di Protezione Civile, "che ha lo scopo" ha spiegato l’assessore al ramo Domenico Farina "di predisporre i programmi provinciali di previsione e prevenzione nonchè la loro realizzazione in armonia con i programmi nazionali e regionali". Nel dibattito sono intervenuti i consiglieri Antonio Prencipe (Pd), Gaetano Cusenza (Api), Massimo Colia (Idv) e Giuseppe Moscarella (Pdl). Il regolamento è stato approvato all’unanimità.
Approvazione unanime anche per il regolamento, così come emendato dalla Commissione consiliare competente, della istituenda Consulta Provinciale dello Sport, organismo di indirizzo sulle politiche sportive da promuovere in ambito provinciale. L’assessore allo Sport Rocco Ruo, nell’esporne finalità e funzioni, ha sottolineato la continuità con l’azione del suo predecessore Leonardo Lallo. Sul tema sono intervenuti i consiglieri Francesco Demonte (Pdl), Emilio Gaeta (Fli), Antonio Prencipe (Pd), Attilio Marchegiani (La Puglia prima di tutto) e Enzo Iannantuono (La Destra). Rinviata invece l’approvazione del regolamento per il funzionamento della Commissione consiliare permanente di Controllo e Garanzia, così come la modifica e l’adeguamento dello Statuto della Scuola di P.A. di Capitanata ‘Francesco Marcone’. Il rinvio di questo ultimo accapo, motivato dal consigliere Michele Bonfitto (UdCapitanata) con la necessità di ridiscutere alcune modifiche in commissione, ha suscitato un’ampia e accesa discussione: sono intervenuti i consiglieri Antonio Prencipe (Pd), Paolo Mongiello (Pdl), Rino Pezzano (Pd), Massimo Colia (Idv), Vito Guerrera (UdC), Enzo Iannantuono (La Destra) e Gaetano Cusenza (Api). Il rinvio è stato approvato a maggioranza con sei voti contrari e un astenuto (Cusenza). E’ seguito l’abbandono dell’aula da parte dei consiglieri della minoranza e la verifica della mancanza del numero legale, che ha impedito di discutere l’ultimo punto all’ordine del giorno, relativo all’introduzione della norma transitoria sulla Programmazione e pianificazione del prelievo venatoria del cinghiale in provincia di Foggia.
 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright