The news is by your side.

Darwin airlines abbandona Foggia: verità o tattica?

6

Il dubbio c’è, ed è nato già qualche giorno fa, a quei foggiani intenzionati a prenotare un volo per Milano per novembre o dicembre.  Il sistema di prenotazione on line rifiuta qualsiasi prenotazione da e per il Gino Lisa successiva al 30 di ottobre. Per qualcuno è la prova provata che la Darwin Arlines, la compagnia aerea svizzera che cura i collegamenti aerei con il Gino Lisa, dal 30 ottobre prossimo non opererà più dall’aeroporto di Foggia. Per altri, invece, esiste solo un problema legato alla cancellazione degli attuali slot in favore dei nuovi, che provocheranno una variazione delle frequenze e non una cancellazione dei collegamenti. Inutile chiedere informazioni al callo center di Darwin Airlines: alla domanda sul perchè non sia possibile acquistare i voli da e per Foggia dal primo novembre in poi, rispondono che non hanno ancora caricato sui loro sistemi di vendita i voli e che lo faranno a breve. Risposta vaga, aperta a tutte le interpretazioni: i voli proseguiranno veramente, gli addetti al call center mentono perchè non possono ancora ufficializzare oppure, infine, al call center non sanno ancora nulla. La verità, forse, è nella scadenza dei contributi regionali – proprio a fine ottobre – che la Compagnia definisce fondamentali per continuare a rimanere competitiva dall’aeroporto foggiano. La Darwin sa bene che, in virtù delle norme europee, dopo ottobre sarà più complicato ricevere i contributi pubblici e si è dimostrata disposta a rinunciare ad una parte di essi. Circa 1.2 milioni di euro in meno rispetto a quanto percepito fin’ora, in cambio della gestione di alcuni servizi in aeroporto. La Regione Puglia è disposta a cedere tali servizi, ma rilancia con la metà della cifra richiesta. In questo momento la trattativa tra Regione e Compagnia aerea è in pieno svolgimento. A Foggia si attende di capire se dal primo novembre sarà ancora possibile volare.
Vincenzo D’Errico


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright