The news is by your side.

Edilizia/ In Puglia l’occupazione è calata del 12%

6

Cinque milioni di ore di lavoro perdute, una contrazione occupazionale che ha coinvolto 37mila lavoratori e oltre 7.200 società costrette a uscire dal mercato.  Sono alcuni dei dati del Cnce, la Commissione nazionale delle casse edili, sull’andamento nel primo semestre 2011 del settore italiano delle costruzioni. La contrazione più rilevante di attività si è registrata in Sardegna con un calo del 16% in un solo anno. Rilevante anche il calo a due cifre (-12%) di Umbria e Puglia. Ed è proprio nella nostra regione che si registra la percentuale più elevata di riduzione del numero dei lavoratori -14%.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright