The news is by your side.

Unione di Capitanata: festa per consolidare legame territorio

4

"Abbiamo come modello un partito ‘pesante’, con organi costituiti, caratterizzato da una forte presenza sul territorio, basato sulla condivisione di valori, idee e programmi e non sulla figura di un leader. E non mi sembra giusto continuare a definirci ‘gli scissionisti dell’Udc’, visto che la classe dirigente di quel partito a livello provinciale è rimasta unita e compatta, e mi sembra piuttosto che la testa e il cuore di quell’Udc siano rimasti qui, nella sede di via Matteotti". Così Giannicola De Leonardis, segretario provinciale dell’Unione di Capitanata, ha aperto la conferenza stampa di presentazione della prima Festa provinciale in programma da venerdì 16 a domenica prossimi 18 settembre a Rodi Garganico. Una scelta mirata, "per non accentrare l’attenzione sempre sul capoluogo, e perchè sono numerosi i Comuni dell’area garganica interessati nella prossima primavera al rinnovo delle rispettive amministrazioni comunali" ha spiegato De Leonardis. "Abbiamo l’ambizione di parlare di Politica, e siamo riusciti a riunire attorno a un tavolo tutti i segretari provinciali per affrontare le questioni e le emergenze inerenti il nostro territorio" ha continuato il consigliere provinciale Vito Guerrera, in riferimento alla tavola rotonda in programma venerdì pomeriggio (il tema è ‘Il ruolo delle forze politiche e degli Enti locali alla luce della grave crisi finanziaria e occupazionale, che investe il Paese e la Capitanata’): "La Festa rappresenta quindi anche una sfida agli altri partiti, per confrontarsi su argomenti seri e dare risposte alle nostre comunità". Particolarmente importanti appaiono anche gli incontri con gli assessori regionali alla Sanità Tommaso Fiore e all’Urbanistica Angela Barbanente, in programma sabato; l’attenzione alle donne, ribadita anche dalla responsabile provinciale del Movimento Pari Opportunità, e l’ultima giornata dedicata al "dibattito – coordinato dal capogruppo consiliare alla Provincia Michele Bonfitto – aperto agli amici, alla gente, ai dirigenti, al contributo di quanti vorranno intervenire e contribuire alla stesura del documento finale" ha spiegato l’on. Franco Di Giuseppe concludendo la presentazione della Festa provinciale con ‘Al Centro gli interessi della Capitanata’.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright