The news is by your side.

Rodi/ Al via la Stagione Concertistica “MUSICOPOLIS”

3

“Sabato 24 Settembre 2011 alle ore 18.30 presso l’Auditorium "F. FIORENTINO" di Rodi Garganico, ha avuto luogo la rassegna stampa per la presentazione del Progetto e della Stagione Concertistica “MUSICOPOLIS",  alla quale hanno intervenuto i coordinatori del gruppo: Rocco Iocolo, Daniele delle Fave
e Michele Maiorano; il Sindaco di Rodi Garganico Carmine D’Anelli; il Vice-Sindaco di Ischitella Leonardo
La malva; L’Assessore alla Cultura di Sannicandro Garganico M° Rosa Ricciotti; il Vicario del
Conservatorio "U. Giordano" sez. stacc. Rodi Garganico M° Giuseppe Spagnoli; il Dirigente Scolastico
dell’Istituto Comprensivo "G. Falcone" di Rodi Garganico Prof. Nicola Maria Palmieri; il Dirigente
Scolastico del Circolo Didattico "F.Fiorentino" di Vico del Gargano Prof.ssa Carmela D’Addante e per
l’Istituto Comprensivo"P.Giannone" d’Ischitella il Maestro Matteo Fiorentino.
Il Presidente del Festival “Musicopolis” Rocco Iocolo ha esordito con la spiegazione del Bando “Principi
Attivi 2010”, un’iniziativa del dipartimento “Bollenti Spiriti” della Regione Puglia, in favore della
partecipazione dei giovani pugliesi allo sviluppo del territorio attraverso il finanziamento di attività realizzate dai giovani stessi, portando alla nascita dell’Associazione Culturale Musicale “Orff – Schulwerk Gargano”.
Il Presidente si è soffermato su alcuni macro-aspetti generali del progetto, motivando la “sfida” nel tentare di creare un connubio tra imprenditoria giovanile e cultura, per poter arrivare a parlare di “SISTEMA GARGANO” o, nello specifico, di una grande “CITTA’ GARGANO”, unita e con un unico fine: il bene comune.
In conclusione del proprio intervento ha voluto rispondere alla domanda “ Perchè si è scommesso tutto sui bambini?”, e nel farlo ha letto una lettera del Professore francese di Sax Bruno Totarò. Si riporta di seguito l’intero testo: Caro Rocco, è con vivo interesse che ho letto la tua “analisi” socio-culturale riguardante la tua Terra e l’Italia in genere. Ad essere sincero non è che qui in Francia vi sia una situazione tanto differente da quella che racconti avvenga nel tuo Paese. Ignoranza, non curanza e scarsa sensibilità sono all’ordine del giorno anche qui, forse in maniera meno accentuata che da te, ma pur sempre presenti. Per questo, come tu hai detto, c’è bisogno di “ri-educare” la gente, ormai imbarbarita dal qualunquismo e dallo strapotere del volgare sul bello. L’unica via d’uscita, a mio avviso, sono i più giovani, i bambini, i quali, per la loro purezza d’animo, sono gli unici
detentori di un ideale di mondo migliore. Questo perchè il loro pensiero su ciò che li circonda, libero da vincoli e pregiudizi, è sempre in continua formazione, ma dipendente interamente da ciò che gli adulti spacciano loro per “giusto” modello di vita.
A chi il compito di educarli?
A chiunque abbia passione e voglia di fare, provando a rendere la propria vita il più musicale possibile, facendola assomigliare, per così dire, ad un’opera d’arte.
Tutti gli esseri umani sono come le corde tese di un violino, pronte a vibrare e a creare musica in armonia con l’intero universo. Gli adulti sono le corde meno elastiche perchè consumate dagli anni, ma i bambini vibrano e creano musica in ogni istante perchè sono le nuove corde, pronte a sostituire quelle ormai logorate dal tempo.
Bisogna centrare tutta l’attività musicale sui più piccoli, perchè loro sono il nostro futuro ed il motivo della nostra esistenza. Ricorda, chi non sa ascoltare i più piccoli è un essere che ha cessato di esistere, anche se può ancora respirare.
Con affetto e stima, il tuo caro amico.
Bruno Totarò
A seguire l’intervento del Direttore Artistico Daniele delle Fave, il quale ha dichiarato che “La finalità del
progetto è la creazione di corsi musicali utilizzando la metodologia dell’Orff-Schukwerk e dello strumentario
Orff nelle tre Scuole Primarie del Gargano Nord: l’Istituto Comprensivo "G. Falcone" di Rodi Garganico
(FG), il Circolo Didattico "F.Fiorentino" di Vico del Gargano (FG) e l’Istituto Comprensivo "P.Giannone"
d’Ischitella (FG).”
In ragione di ciò ha ha contribuito a chiarire cos’è l’Orff-Schulwerk, un’avventura pedagogico-musicale
sperimentale concepita e avviata da Carl Orff con l’apertura, nel Settembre del 1924 a Monaco di Baviera,
insieme a Dorothee Günther, della Güntherschule: una scuola per la formazione di insegnanti e performer
che fossero al contempo musicisti e danzatori. Una concezione che innovava la allora diffusa proposta di
Émile Jaques-Dalcroze (imparare a conoscere la musica interpretandola corporeamente) di creare una figura
di artista/didatta, capace di integrare musica e corporeità in un tutt’uno.
Non è, in senso stretto, un metodo ma, piuttosto, una metodologia didattica o, ancor meglio, una linea
pedagogica. D’altra parte il senso etimologico di Schulwerk è quello di opera (Werk) per la scuola (Schule).
Dunque: opera didattica di Carl Orff.
In conclusione ha preso la parola il terzo membro dell’Ass. “Orff-Schulwerk Gargano”, il Direttore Maiorano Michele, il quale ha quantificato in modo dettagliato i costi dell’intero Progetto, chiarendo l’intera gratuità per gli alunni dei tre Istituti Scolastici partecipanti all’iniziativa.
Inoltre, ha dichiarato che i bambini prendenti parte ai corsi musicali, assisteranno alle lezioni – concerto del Festival “Muisocpolis”, quantificato in otto incontri, che si terranno tra l’Auditorium “F. Fiorentino” e
l’Auditorium del Conservatorio “U. Giordano” siti in Rodi Garganico.
Concerti, questi, aperti al pubblico.
Di seguito vengono riportate le date della Stagione Concertistica “Musicopolis”.
1) 15 Ottobre 2011 ore 19.30
Orchestra Italiana di Fiati Accademia Auditorium “Filippo Fiorentino” via Altomare 10, Rodi Garganico
(FG);
2) 19 Novembre 2011 ore 19.30
Officina delle Musax Associazione Musicale ore 19.30 Auditorium “Filippo Fiorentino” via Altomare 10,
Rodi Garganico (FG);
3) 07 Dicembre 2011 ore 19.30
I. P. Q. Impromptu Project Quartet Auditorium Conservatorio di "U.Giordano" via Croce, sn, Rodi
Garganico (FG);
4) 26 Dicembre 2011 ore 19.30
‘A Candínë Dë Farallèttë Auditorium “Filippo Fiorentino” via Altomare 10, Rodi Garganico (FG);
5) 05 Gennaio 2012 ore 19.30
Garganbrass Auditorium “Filippo Fiorentino” via Altomare 10, Rodi Garganico (FG);
6) 21 Gennaio 2012 ore 19.30
Trombonisti Garganici Auditorium “Filippo Fiorentino” via Altomare 10, Rodi Garganico (FG);
7) 18 Febbraio 2012 ore 19.30
Garganstreet Auditorium “Filippo Fiorentino” via Altomare 10, Rodi Garganico (FG);
8) 17 Marzo 2012 ore 19.30
Ensemble Vocale “DAUNIA FELIX” Auditorium “Filippo Fiorentino” via Altomare 10, Rodi Garganico
(FG).


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright