The news is by your side.

Occupazione, in 3 mesi più 49mila posti. La Puglia spera nel mercato del lavoro

4

Aggiornamento della rilevazione di settore dell’Istat. Migliora il trend anche delle persone inattive: meno 1%. In tre mesi la Puglia migliora le statistiche dedicate all’occupazione recuperando 49mila unità (dal primo al secondo trimestre del 20011). Un balzo che è più tenue rispetto ai valori di fine 2010 (l’aumento è di 36mila unità), ma che fa ben sperare per il futuro. In valori assoluti, invece, al secondo trimestre del 2011 gli occupati erano 1.259.000 (di cui 830mila uomini e 428mila donne), mentre a fine anno erano 1.223.000 (813mila maschi, 410mila donne). Il dato emerge dall’ultimo aggiornamento delle tabelle Istat sul mercato del lavoro.
In base a tale monitoraggio, il tasso di occupazione (sempre nel raffronto tra primo e secondo trimestre) è passato dal 43,8% al 45,8% (44,3% a fine 2010), mentre quello di disoccupazione è invece sceso dal 13,8% all’11,6%. In calo anche il tasso di inattività: dal 49,1% al 48,1% rispettivamente del primo e secondo trimestre (48,5% nel 2010). Prima di parlare di una ripresa strutturale, tuttavia, si dovranno attendere i dati sui prossimi trimestri.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright