The news is by your side.

Weekend ricco di successi per la Vieste Runners

7

Sabato 22 ottobre l’associazione podistica viestana ha contribuito al buon esito della 1^ "Giochiamo a correre", gara riservata ai bambini ed ai ragazzi delle scuole elementari e medie, ed organizzata dalla Parrocchia Gesù Buon Pastore con il patrocinio del Comune di Vieste. Buona la partecipazione dei bambini, circa ottanta, accompagnati dai genitori per vivere un pomeriggio di festa e di sport.

Domenica 23 ottobre la Vieste Runners è stata impegnata su più fronti. Con 17 atleti ha partecipato al campionato provinciale sui 10 km svoltosi a San Severo classificandosi al 4° posto tra le società.
Grande successo a livello individuale per Alessio Di Legge, laureatosi campione provinciale della sua categoria che comprende gli atleti dai 23 ai 34 anni. Alessio Di Legge si conferma quindi tra i più forti atleti regionali.
Sul podio anche le tre donne presenti a San Severo, Mariarosaria Dirodi seconda solo alla campionessa provinciale della sua categoria, Oana Ungureanu quinta nella stessa categoria e Caterina Ciuffreda terza tra le atlete dai 35 ai 40 anni.
Ottime le prestazioni di tutti gli altri podisti della Vieste Runners che hanno contribuito al successo associativo: Mario Racioppa, Giuseppe Papagni, Silvio Masanotti, Matteo Pupillo, Michelangelo Dicandia, Salvatore Micale, Alessio Vetrano, Alfredo Boccamazzo, Giuseppe Tatalo, Domenico Pupillo, Luca Chionchio, Nicola Rinaldi e Rino D’Errico.
Nello stesso momento Raffaele Pupillo compiva un’impresa centrando il suo primato personale alla Maratona di Venezia con il tempo di 3 ore e 15 minuti, mentre Michele D’Aprile con il tempo di 4 ore nette sempre alla Maratona di Venezia portava a termine la sua terza maratona nel 2011.
Infine un altro atleta della Vieste Runners, il sessantenne Francesco Biscotti, otteneva anche lui il tempo di 4 ore alla Maratona di Lucca, la sua settima nel 2011.
Grandi risultati che incoraggiano la Vieste Runners a proseguire nella sua corsa, con l’obiettivo di coinvolgere altri aspiranti podisti ad iscriversi all’associazione per condividere altri successi.

Silvio Masanotti


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright