The news is by your side.

Seconda Categoria/ Peschici com’è bello ritrovarsi a lottare per qualcosa

7

Garganici sorprendenti e agguerrita matricola.

 

 Eccola la «prova del nove» per la sorprendente Peschici, matricola nei campionato di «Seconda categoria». Domenica al Maggiano arriva la capolista Orsara. Il tecnico Sante Lapomarda si augura che la sua giovane formazione giochi con razionalità: con l’Orsara non bisogna sbagliare nulla. «La preparazione atletica è nella testa dei ragazzi e lavoriamo durante la settimana per migliorare – dice
il tecnico garganico -. Dobbiamo essere freschi di testa. Io rimango fiducioso su questo gruppo che
sta impressionando anche me, succeda quello che succeda domenica». La dirigenza è convinta
che questa squadra può ancora stupire. «Vedo momenti importanti di miglioramento – dice il
presidente Lino marino – non solo il risultato, quello è conseguenziale». Di Fiore & C. sono pronti a
compiere l’impresa. Domenica prossima, come già successo nelle altre partite interne, intere famiglie saranno sugli spalti del «Maggiano» per incoraggiare Vecera, Martella, De Noia, Di Iorio e
Losito. «Possiamo farcela – dice ripetutamente il ds Mauro Latorre – questi ragazzi possono battere chiunque». il tecnico Lapomarda ha lavorato molto in settimana. «Non guardiamo in faccia agli avversari – dice – ma pensiamo solo a vincere più partite possibili. Devo far migliorare la squadra. L’importante è dare continuità ai risultati». il presidente Marino guarda oltre. «C’è la voglia di improntare una nuova cultura in prospettiva per il prossimo anno – dice -. La possibilità c’è l’importante è che sappiamo dove- andiamo ma quando si è in competizione bisogna concentrarsi su quello che succede in questa settimana. il resto lo vedremo».

Antonio Villani


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright