The news is by your side.

Calcio Eccellenza/ Angelo Colella: squadra straordinaria…basta critiche!

7

Con la vittoria di Racale, la prima in trasferta, la seconda consecutiva dopo quella di domenica scorsa in casa col San Paolo Bari, l’Atletico Vieste raggiunge a 13 punti il Victoria Locorotondo al settimo posto in classifica, a sole due lunghezze dalla zona play-off. Domani il “Riccardo Spina” ospiterà il Copertino che ha sconfitto in casa proprio la squadra barese. Il successo di domenica scorsa, giunto in maniera schiacciante al termine di una gara impeccabile, oltre ad impennare il morale dell’intera comitiva e a zittire i pochi tifosi scettici sulle potenzialità di questa formazione, lancia un chiaro messaggio alle altre squadre del girone: l’Atletico Vieste c’è.
Partiamo da questo dato essenziale…l’Atletico Vieste di mister Lo Polito c’è.
Angelo Colella si racconta:..”la vittoria di Racale ci ripaga del sudore e del silenzio, del lavoro, io personalmente mi sono sentito male di fronte alle critiche”….”quasi un estraneo…ma cosa è cambiato rispetto all’anno scorso per meritarmi questo trattamento?”….”sono contento per il mister che ci ha isolato da quelle critiche, abbiamo lavorato intensamente e seriamente, seguendo le direttive del nostro allenatore..sapevamo che prima o poi il campo ci avrebbe restituito il valore effettivo di questa squadra…stiano tranquilli. Ai tifos diciamo che faremo un grande campionato…ma ora vogliamo sentire la loro risposta già domenica…basta critiche…non le meritiamo”.
E’ bello ritrovarsi uniti dopo una vittoria così imponente, quello che è successo già è stato dimenticato, domenica l’Atletico Vieste vuol centrare la terza vittoria consecutiva e consolidare un buon piazzamento in classifica.
Il Copertino non è una squadretta, è imbattuto da tre turni ed in trasferta cerca disperatamente di far punti, per ora solo il pareggio a Maglie e poi sempre sconfitto con Racale, Bisceglie e Terlizzi, una rete segnata e otto subite, pronostico favorevole al Vieste?
                                              Michele Mascia


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright