The news is by your side.

Vico/ Servizio sanità Gargano “Troppe penalizzazioni”

5

Insorge la Fials «Territorio trascurato».

 

La segreteria provinciale della "Federazione italiana autonomie locali sanità" si dice fortemente preoccupata per i tagli che sta subendo il servizio sanitario in Capitanata, ancor più il Gargano. ll riferimento è al piano di rientro sanitario imposto da Governo e Regione che penalizza fortemente le strutture sanitarie, tagli di fronte ai quali – spiega il segretario provinciale, Luigi Lamatrice – non possiamo rimanere impassibili. Parliamo della chiusura degli ospedali di Monte Sant’Angelo, Torremaggiore e San Marco in Lamis, mentre nei rimanenti nosocomi si procede alla chiusura e accorpamenti di reparti. Lamatrice sottolinea che "l’assenza di un serio ed attento riordino della rete ospedaliera, il blocco delle assunzioni del personale sanitario hanno paralizzato l’assistenza sanitaria ai cittadini utenti del territorio regionale e soprattutto della nostra provincia".La conseguenza di tutto questo non potrà che essere quella di una grave interruzione di pubblico servizio, a danno delle donne che si vedono respingere il diritto alla nascita e alla maternità del proprio figlio, con tutti i disagi e rischi che ne conseguono".

Francesco Mastropaolo


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright