The news is by your side.

Rodi/ Inps: una postazione per l’utenza e il fai da te per la certificazione

15

Quando bastano un pc e un codice pin per eliminare i tempi di attesa all’Inps.

 

 Quando le istituzioni guardano agli interessi dei cittadini. Un esempio virtuoso lo si registra a Rodi Garganico dove, da poco meno di dieci anni, opera l’unica agenzia Inps sul Gargano. Servizio pubblico di notevole importanza per buona parte dei cittadini garganici che devono percorrere soltanto poche decine di chilometri per accedere agli sportelli dell’Istituto nazionale della previdenza sociale, senza essere obbligati a spostarsi a Foggia. Da oggi è attiva anche una postazione per i cittadini; si tratta di un computer con stampante, messo a disposizione dei cittadini in possesso del pin (codice segreto di identificazione personale). Servizio accolto con interesse tant’è che, ad oggi, sono stati assegnati circa seicento pin a cittadini, legali, rappresentanti di aziende, con il vantaggio di effettuare in tempo reale, senza doversi recare, come ricordavamo, nel capoluogo per il disbrigo di pratiche. Nuovo servizio accolto con favore dall’utenza; apprezzamenti confermati nel corso di una riunione tenutasi nella sede dell’agenzia con i responsabili dei patronati i quali hanno voluto sottolineare i progressi e i miglioramenti del personale in termini di erogazione dei servizi; un primo risultato concreto: l’abbattimento dei tempi di attesa per il disbrigo di una pratica. Ma non si vuol dormire sugli allori. Infatti, sono in pectore altre iniziative, una sorta di cantiere di lavoro in cui si mettono in atto idee e progetti al solo scopo di migliorare il rapporto con gli utenti ai quali si vuole garantire un servizio in termini di qualità e, come ricordavamo, il contenimento dei tempi di attesa. Tant’è che da mesi è in atto un rimodellamento dell’organizzazione, con formazione continua del personale. Lo stesso sindaco del centro garganico, Carmine D’Anelli, ha voluto esprimere il suo compiacimento per quanto l’agenzia dell’inps sta facendo sul Gargano, essendo, tra l’altro, uno dei pochi, se non proprio l’unico "sportello" pubblico, dopo i Comuni, a portata di mano dei cittadini. Insomma elogio della normalità, ossia a qualcosa che naturalmente dovrebbe funzionare per venire incontro alle esigenze dell’utenza, senza imbattersi nelle lunghe attese e nei soliti grovigli della burocrazia. Quando bastano un semplice computer, una
postazione e un pin per evitare le code e le attese. Non è solo questione di tecnologia, ma di organizzazione interna come dimostra la sede Inps garganica. il resto è un normale quanto innocuo fai da te.

Francesco Mastropaolo


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright