The news is by your side.

Regione/ Piano del lavoro: al via i bandi della formazione

5

Parte oggi la formazione sul Piano straordinario per il lavoro, il programma varato dalla Regione Puglia per potenziare l’occupazione attraverso una quarantina di interventi rivolti ad oltre 52mila destinatari per una dotazione totale pari a 340milioni di euro. L’iniziativa consiste in un ciclo di seminari in(formativi) dal titolo «Il lavoro prende forma… Nelle Province pugliesi», programmati in tutta la Puglia. Il primo appuntamento è oggi a Foggia, il secondo mercoledì a Bisceglie, il 1° dicembre il seminario si svolgerà a Lecce, il 2 a Brindisi, il 5 a Taranto per terminare il 6 dicembre a Bari. Ai seminari potranno partecipare gli uffici di relazione con il pubblico degli enti locali (informagiovani, Urp, sportelli sociali), strutture del terzo settore, soggetti gestori dei laboratori urbani, scuole secondarie superiori, università e i sindacati, ma anche i patronati, i Caf, i confidi e le associazioni di categoria, gli ordini professionali, i centri servizi volontariato, la consigliera provinciale di Parità, i distretti produttivi e tecnologici, l’Anci e i gruppi di Azione locale, gli enti bilaterali, le agenzie per il lavoro; in pratica tutti i soggetti che hanno aderito al primo e al secondo avviso per la costituzione della Rete dei Nodi per l’Animazione del Piano Straordinario per il Lavoro. Scopo dei seminari è formare queste organizzazioni perché a loro volta siano in grado di informare i propri utenti. Gli incontri sono promossi dalla Regione Puglia, in collaborazione con le sei Province pugliesi e con l’assistenza tecnica di Italia Lavoro, braccio operativo del ministero del Lavoro per la promozione e la gestione di azioni nel campo delle politiche del lavoro, dell’occupazione e dell’inclusione sociale; parteciperanno anche le società regionali InnovaPuglia e Puglia Sviluppo. Il programma giornaliero dei seminari prevede interventi finalizzati a presentare le caratteristiche del Piano del Lavoro regionale 2011, del portale dedicato al piano per il lavoro, dei bandi attualmente aperti, come Dote occupazionale, Progetto Rosa, Tirocini Formativi, Imprese Innovative, Apprendistato professionalizzante, e bandi ed opportunità previste dalla programmazione delle Province e di Italia Lavoro. Nel pomeriggio, inoltre, è previsto un intervento di formazione formatori che ha lo scopo di approfondire le tecniche di ricerca del lavoro: come redigere un curriculum vitae europass, come affrontare un colloquio di lavoro e come avviare un lavoro autonomo o creare un’impresa utilizzando agevolazioni nazionali e regionali.

«Quest’azione formativa – ha detto l’assessore alla Formazione Alba Sasso – già iniziata con successo durante la Fiera del Levante nel padiglione regionale, ha l’obiettivo di formare le organizzazioni che hanno aderito alla Rete dei Nodi perché a loro volta siano in grado di svolgere le stesse attività per i propri utenti. Così, in ogni angolo della Puglia, anche nei più remoti, saranno portate tutte le informazioni utili garantendo ai pugliesi strumenti concreti e operativi per affrontare in maniera consapevole il mercato del lavoro. È un passo importante affinché chiunque possa intercettare tutte le opportunità esistenti in Puglia per trovare lavoro». Mission della Rete dei Nodi per l’animazione del Piano del Lavoro è eliminare barriere e strozzature comunicative che si verificano dall’uscita di un bando sul Bollettino ufficiale al momento in cui viene conosciuto. Questa settimana la Regione Puglia si occuperà anche dell’accreditamento degli enti di formazione professionale. Se ne discuterà durante la seduta del consiglio di domani.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright