The news is by your side.

Il Pianeta Terra è in pericolo: salviamolo

8

Alcuni consigli.

 

 Risparmiare energia per riscaldare e raffreddare la casa
L’utilizzo in estate di tende pesanti davanti alle finestre può evitare il surriscaldamento degli ambienti e il conseguente utilizzo di aria condizionata, così come l’isolamento di porte e finestre ridurrà di molto la dispersione del calore in inverno. Inoltre i frigoriferi dalla classe A+ consentono un notevole risparmio di elettricità.
– Utilizzare lampadine a basso consumo
Le lampadine a fluorescenza a basso consumo o a LED costano di più, ma consumano meno e durano di più, tanto da ammortizzare la spesa dell’acquisto e ridurre notevolmente le bollette. Basti pensare che una lampadina a basso consumo di 15 watt equivale ad una normale da 100 watt. Alcune danno una luce poco naturale o un pò triste, ma scegliendo con accortezza se ne trovano tipi che hanno tonalità bella e piacevole.
– Cambiare le lampadine nell’illuminazione pubblica
Anche il singolo cittadino può fare pressioni significative perché anche l’Amministrazione pubblica locale adotti sistemi di illuminazione a basso consumo e in generale si preoccupi del risparmio energetico.
– Scegliere case verdi
Una casa di medie dimensioni, efficiente e con i sistemi risparmiosi, è una buona alternativa alle grandi case inutili o alle piccole, ma con cattiva efficienza energetica.
– Riciclare gli abiti sintetici
Gli abiti in tessuti sintetici possono essere riciclati, riducendo così del 76% l’energia impiegata per produrne di nuovi e la conseguente emissione di gas serra.
– Scegliere il trasporto pubblico
Muoversi con i mezzi pubblici comporta qualche sacrificio, ma porta enormi vantaggi per la riduzione dell’inquinamento urbano. Nelle maggiori città oggi si stanno anche adottando autobus a metano e a basso tasso di emissioni. Anche qui è importante fare pressioni sulle Amministrazioni pubbliche locali perché il trasporto pubblico sia incentivato e vengano incrementate le linee di bus e le corsie preferenziali.
– Pannelli isolanti
Isolare i tetti e i pavimenti, come anche porte e infissi, consente un enorme risparmio di energia. Sono previste importanti detrazioni fiscali per i lavori di riqualificazione energetica delle abitazioni.
– Non utilizzare i sacchetti di plastica
Per fare la spesa scegliere borse di tela o i vecchi carrelli delle nonne. Infatti i sacchetti di plastica inquinano e per produrli si consuma molta energia.
– Acquistare cibo locale
Preferire sempre alimenti prodotti localmente e di stagione a quelli importati. Il risparmio sarà doppio: si eviterà la produzione di gas serra dovuta al trasporto degli alimenti e i produttori locali non avranno bisogno di incentivi comunitari.
– Spegnere gli elettrodomestici
E’ importante spegnere tutti gli elettrodomestici e gli apparecchi elettrici di casa. Troppo spesso infatti vengono lasciati in stand-by, ossia con la lucina rossa accesa o lampeggiante, continuando quindi a consumare inutilmente corrente. Tra l’altro spegnere completamente tali apparecchi farà risparmiare, secondo una ricerca USA, il 75% dell’energia della casa.
– Spegnere le luci
Quante volte si lasciano luci accese inutilmente? Ricordarsi di spegnerle sempre quando si esce dalla stanza. Si possono anche adottare sistemi di spegnimento automatico che rilevano con un sensore quando una stanza è vuota da un po’ di tempo.
– Non sprecare la carta
Soprattutto in ufficio si sprecano enormi quantità di carta. Perché non adottare definitivamente gli archivi elettronici e lavorare solo sullo schermo, invece di stampare e ristampare bozze su bozze di ogni documento? Inoltre è opportuno acquistare prodotti in carta riciclata e ricordarsi di operare la raccolta differenziata, gettando la carta negli appositi cassonetti.
– Scegliere prodotti non confezionati
I prodotti che consumiamo quotidianamente inquinano molto soprattutto perché avvolti da numerosi involucri di carta e plastica. In questo senso cerchiamo di fare scelte "ecologiche" negli acquisti, in attesa che anche in Italia, come ad esempio avviene in Germania, le aziende riducano le confezioni.
– Acquistare o noleggiare auto ecologiche
Quando si ha necessità di acquistare o noleggiare un’auto, meglio preferire quelle ad alimentazione ibrida o elettrica.

Questo secolo dovrà portare la popolazione mondiale e i governi a vivere con maggiore consapevolezza, rinunciando agli sprechi e rispettando l’ambiente.
Non è più una scelta, ora è una necessità, che tuttavia potrà portarci a vivere meglio, a ritrovare un ritmo più umano alle nostre esistenze e a dare a noi stessi un senso più profondo del semplice accumulo di oggetti.
Franco Di Cosmo


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright