The news is by your side.

Vieste – Il PD promuove il confronto con la Regione per lo sviluppo del turismo

6

 

Potenziare il servizio Puglia Airbus e i collegamenti ferroviari da e per l’aeroporto di Palese mentre si procede all’allungamento della pista dello scalo foggiano ‘Gino Lisa’ e si avvia il confronto tecnico sulla connessione via mare tra Bari e il Gargano. E’ la traccia programmatica emersa nel corso dell’incontro pubblico organizzato dal Circolo del Partito Democratico di Vieste, svoltosi venerdì 16 dicembre presso l’Hotel Falcone, a cui hanno partecipato: la segretaria cittadina del PD Federica Castagnetti, la capogruppo della lista ‘Per un’altra Vieste’ Annamaria Giuffreda, il sindaco di Foggia Gianni Mongelli, e l’assessore regionale alla Mobilità Guglielmo Minervini.

Quest’ultimo ha, intanto, rassicurato l’uditorio affollato da operatori turistici sulla conferma dello stanziamento, all’interno del Piano Sud, dei fondi – 14 milioni di euro – necessari a potenziare l’aeroporto foggiano e renderlo adeguato alle esigenze di incoming dei tour operator che organizzano i charter. Un intervento che ha, affermato il sindaco di Foggia Gianni Mongelli, “sarà portato a compimento cercando di comprimere i tempi tecnico-.burocratici previsti per opere di questo genere”; così da “rendere evidente anche ai più scettici – ha aggiunto Guglielmo Minervini – che il ‘Gino Lisa’ è un asset strategico all’interno del sistema logistico regionale”.
Nel frattempo, “bisogna assumere la consapevolezza che l’aeroporto non è l’unico accesso al Gargano – ha affermato Federica Castagnetti – e attivare un dialogo costruttivo con la Regione Puglia per il potenziamento dei collegamenti ferroviari e stradali tra il promontorio e gli altri hub pugliesi per utilizzare al meglio le attuali e future capacità ricettive”.

 

Su questa stessa considerazione poggia “l’incremento e la destagionalizzazione del servizio Puglia Airbus a cui stiamo già lavorando per migliorarlo a partire dai primi giorni del 2012 – ha affermato l’assessore regionale alla Mobilità – così come l’avvio del confronto tecnico sulla fattibilità e la sostenibilità finanziaria del collegamento marittimo Bari-Vieste”. Soluzione che si integrerebbe con i progetti di metrò del mare e treno-tram contenuti nella pianificazione strategica di Area Vasta Capitanata 2020 e in parte già avviati.
Il tema e i contenuti del confronto organizzato dal Circolo del PD “testimoniano come e quanto la collaborazione operativa tra le diverse istituzioni possa dimostrarsi decisiva per il rilancio e lo sviluppo dell’economia territoriale – ha commentato la Annamaria Giuffreda – Peccato che l’Amministrazione comunale viestana non lo abbia compreso e sommi l’indisponibilità a dialogare con la Regione all’incapacità di elaborare una visione strategica per il futuro del comparto turistico”.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright