The news is by your side.

Vieste/ Sarà inaugurata giovedì 22 la 1^ Edizione di OFFICIN@RTE

6

Il taglio del nastro alle ore 18,00 presso la sede del Circolo dei Cacciatori, C.so L. Fazzini n.51. Parteciperanno artisti pugliesi.

 

 Gli obiettivi dell’appuntamento invernale con OFFICIN@RTE, organizzato da Onedujdrei Garganicpeople,  sono la promozione dell’arte, della cultura, dei giovani talenti artistici locali e lo sviluppo dell’interesse per il mondo delle Arti Visive da parte delle nuove generazioni dando la possibilità a volontari, studenti e appassionati d’arte, di partecipare attivamente alla realizzazione dell’evento in tutte le sue fasi.
Onedujdrei Garganicpeople metterà a disposizione dei giovani volontari il proprio canale youtube e la pagina facebook, lasciando libera la voglia di raccontare, tramite filmati e foto, l’evento.

OFFICIN@RTE ospiterà artisti noti ed emergenti: Pierluigi Bruno, Michele Circiello, Matteo Fiorentino, I Michelangeli, Davide Monz, Giuseppe Paglia, Libero Petrone, Carlo Proietto, Esilde Rendina, Saverio Sciancalepore.
Conosciamoli attraverso le parole di giornalisti e critici d’arte:

  “Noi, sembra spiegarci Bruno, non siamo separati dalla materia che ci circonda, ma abbiamo bisogno di consapevolezza per comprenderne il senso spesso lontano ed estraneo che ci avvolge: così l’autore solleva la sua vista, e la nostra, oltre la linea dell’orizzonte, ci porta in alto ed ecco le città che divengono segni chiari del bene o del male, di serena convivenza o di buie prigioni. (…)“
  

Il principio narrativo, la “traccia” archeologico-letteraria di cui l’artista (Michele Circiello, n.d.r.) vuole rendere conto, prevale sulla plasticità delle forme, sull’espressione dei volumi (…) i colori da lui prescelti, pigmenti ad acqua arricchiti da polveri e sabbie, ricordano le tessiture cromatiche dell’affresco tradizionale e riportano a quel mondo delle grotte (ma anche delle cappelle rupestri di cui la Puglia è così ricca) da cui l’intero linguaggio dell’artista prende le mosse. (…)”
 

“La pittura di Matteo Fiorentino ha la “grazia” e la forza di chi vuol vivere attraverso una ricerca personale di gesto e colore, scavo e vibrazione.
Consapevole che l’arte sia un modo per conoscersi e per vedere proiettato fuori da sé sentimenti ed emozioni, comunica intenti, reazioni, memorie e inconsce azioni mentali. Il divenire creativo è per lui un continuo scrutare la realtà quale condizione proficua per porre interrogativi e farsi domande.”
 

“I Michelangeli sono un’entità a due teste, una femminile ed una maschile (…). Sono artisti, creativi, pittori, scultori..amanti dell’arte in ogni sua forma…(…). Una vita insieme, sposatisi prima con l’ arte e poi fra di loro, si sono trovati così grazie all’ arte e si sà che l’arte è la più grande forma di seduzione che l’ uomo possa avere.”
 

“La mia chiave di volta? (Davide Monz, n.d.r.) Lo “Strappo”. Una “semplice” tecnica presa in prestito dal restauro, Diviene e si rinforza nella Sua essenza: Diviene Un Urlo.(…)Perché dipingere su tela se posso portare in galleria la materia prima , la Musa di tutti i Writers …Il muro stesso. Si, proprio l’essenza che in quell’istante e in quella circostanza ha fatto si che la mia mente e il mio inconscio si proiettassero senza freni nel mondo esterno, trasformando in un processo favolosamente alchemico una superfice povera in scintillante oro”.
 

  “Mi piace raccontare la bellezza in tutte le sue forme (Giuseppe Paglia, n.d.r)…dalla cucina alla foto. (…) La "tecnologia" materializza il tempo…ma restano inalterate le forme e l’amore per la propria terra.”
 

“E’ un artista di strada (Libero Petrone, n.d.r.).. ci ha colpito per la strana dolcezza delle sue figure femminili…”
 

“Carlo Proietto attraverso il fuoco , scintilla assai antica, ci fa conoscere  i nostri tempi, la vita quotidiana, la situazione socio-politico-culturale. Ci illustra tutto ciò,  con una tecnica, quella pirografica, semplice , pulita, rara, che può essere considerata a tutti gli effetti arte contemporanea.”
 "(Esilde Rendina, n.d.r.)… pittura intensa, avvincente che a volte sfiora una sua gestualità nervosa e prossima a certi automatismi informali per poi concedersi pause di liriche trasparenze nelle sospensioni di paesaggio evocativo in dolci immersioni tonali…”
 

“Appassionante è la sua (Saverio Sciancalepore, n.d.r.) raffigurazione dei panorami di Vieste attraverso il calore che fuoriesce nelle sue caratteristiche e così diverse sfumature di giallo.”
I luoghi espositivi sono di suggestiva bellezza: la sede del Circolo dei Cacciatori di Vieste è in un’antica villa sul corso principale, c.so Lorenzo Fazzini n. 51; il Palace Hotel è un lussuoso albergo del centro, in via S. Maria di Merino n.7; il caratteristico B&B Rocca sul Mare è sito nel centro storico, in via C.Mafrolla n.32; e poi impreziosirà il percorso anche l’apertura eccezionale della Galleria d’arte “AURA” rupestre, in via C. Battisti n.51, nei pressi della Cattedrale.

Per l’occasione avremo il primo “Premio Circiello”, offerto dal Maestro Michele Circiello, al giovane emergente più amato dai visitatori. L’idea del “Premio Circiello” è nata per spronare e motivare i giovani partecipanti nel proseguire sulla difficile strada dell’Arte.
La partecipazione alla kermesse sarà sugellata dalla consegna agli artisti di una targa premio donata dal Circolo per la Valorizzazione di Arti e Mestieri Tradizionali.

Onedujdrei Garganicpeople si è avvalsa della collaborazione delle seguenti associazioni e gruppi di lavoro: Ass. Culturale Nuova Vicoinarte; Centro Ricerca Le Arti-Silvestro Regina; Ass. Culturale I Michelangeli-Onlus; Circolo per la Valorizzazione di Arti e Mestieri Tradizionali.
Il Circolo per la Valorizzazione di Arti e Mestieri Tradizionali, che ha sede in via C. Mafrolla n.32, metterà a disposizione di curiosi d’arte una postazione Internet per ricerche di approfondimento sull’evento.

La realizzazione di OFFICIN@RTE è stata resa possibile grazie alla partecipazione attiva dei volontari, delle Istituzioni Scolastiche, della Confcommercio, dell’Amministrazione Comunale di Vieste, ed in particolar modo dall’Assessorato alle Politiche Giovanili.

Organizzazione a cura di
ONEDUJDREI GARGANICPEOPLE
http://facebook.com/123garganicpeople
e-mail: 123garganicpeople@gmail.com

Luogo
SEDI: Circolo dei Cacciatori, c.so L. Fazzini n.51; Palace Hotel, via Santa Maria di Merino 7; B&B Rocca sul Mare, via Carlo Mafrolla n. 32; Galleria d’arte “AURA” rupestre, via C. Battisti n.51

Date e orari
Sede Circolo dei Cacciatori: dal 22 dicembre al 6 gennaio;
B&B Rocca sul Mare: dal 22 dicembre al 6 gennaio;
Galleria d’arte “AURA” rupestre: dal 22 al 6 di gennaio;
Palace Hotel: dal 2 gennaio al 6 gennaio;
Tutti i giorni (esclusi il 24-25 e 31 dicembre -1 gennaio), dalle 18,00 alle 21,00
INGRESSO LIBERO

Durata
dal 22 dicembre 2011 al 6 gennaio 2012

Inaugurazione
Giovedì 22 dicembre alle ore 18,00

Per ulteriori informazioni:    
Giovanna Petrone, Nunzia Esposito                                                                                                

Tel: 3801067795                                                                                                                                                

e-mail: passaparolapss@gmail.com


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright