The news is by your side.

Dal 3 al 6 Gennaio, a Monte Sant’Angelo, l’edizione invernale di FestambienteSud

7

Il programma –

 

 “Bacco, la Musa e il Patrimonio” il tema dell’edizione invernale di FestambienteSud che si terrà a Monte Sant’Angelo (città Unesco) da martedì 3 a venerdì 6 gennaio 2012. Ricco e variegato il programma presentato in conferenza stampa: 2 concerti (Rossana Casale e Alfio Antico), un libro (Scurriculum), un film (Il paese delle spose infelici), una speciale visita nelle cripte del Santuario di San Michele Arcangelo divenuto Patrimonio Unesco e l’appuntamento con il festival del Vino al Castello. Il programma completo.
 “Il Nero di Troia patrimonio del territorio” sarà l’eno-apertura della quattro giorni promossa da Legambiente. Slow Food guiderà l’incontro che si terrà martedì 3 gennaio, alle ore 19.00, presso la Sede di Legambiente circolo FestambienteSud (via Gambadoro, 27 – centro storico di Monte Sant’Angelo).

Alle ore 21.00 invece, presso l’Auditorium delle Clarisse si esibirà una delle più belle voci jazz italiane, Rossana Casale, che porterà a Monte Sant’Angelo lo spettacolo “I giorni del vino e delle rose” (Ingresso € 10,00, info e prevendite – Edicola Scarabocchio, 0884.562299).

Alle ore 16.00 di mercoledì 4 gennaio la visita al museo lapideo e alle cripte del Santuario di San Michele Arcangelo di Monte Sant’Angelo (Patrimonio UNESCO) guidati dal prof. Marco Trotta (storico) e da Padre Ladislao Suchy (rettore del Santuario). Per la visita, che è a ingresso libero, al fine di organizzare i flussi è necessaria la prenotazione allo 340.7633852.

Mercoledì 4 sarà anche la volta della proiezione del film “Il paese delle spose infelici”, tratto dal romanzo di Marco Desiati, con la regia di Pippo Mezzapesa. All’incontro sarà presente anche la sceneggiatrice Antonella Gaeta da poco nominata Presidente dell’Apulia Film Commission. L’incontro si terrà alle ore 20.00 presso la Sala convegni della Biblioteca delle Clarisse (Ingresso € 3,00. Info e prevendite Edicola Scarabocchio 0884.562299).

Giovedì 5 gennaio, alle ore 19.00, presso la sala convegni della Biblioteca delle Clarisse, l’autore Alberto Fiorillo presenterà il libro “Scurriculum – Viaggio nell’Italia della demeritocrazia”, testo di Paolo Casicci e Alberto Fiorillo con la prefazione di Gian Antonio Stella. L’incontro sarà coordinato da Franco Gabriele. L’ingresso è libero.

Sempre giovedì 5, alle 21.00, presso l’auditorium delle Clarisse il concerto di Alfio Antico, il più grande suonatore di tamburello e tammorra, che presenterà lo spettacolo “Semu suli semu tutto” (Ingresso € 6,00. Info e prevendite Edicola Scarabocchio 0884.562299).

La chiusura di FestambienteSud edizione invernale è affidata al Festival del vino “Bacco al Castello” che si terrà venerdì 6 gennaio, dalle 19.00 alle 23.00 presso il Castello di Monte Sant’Angelo. L’evento  è promosso da Ecogargano Scrl, Slow Food e Legambiente (Ingresso con calice, 9 €. Info e prevendita Ecogargano scrl 0884.562062).

LE DICHIARAZIONI DEGLI INTERVENUTI ALLA CONFERENZA STAMPA
“FestambienteSud ormai è un festival per tutto l’anno. L’edizione invernale non è un nuovo brand ma l’occasione di destagionalizzare e quindi di animare il territorio in maniera continua ed incessante – dichiara Franco Salcuni, direttore di FestambienteSud che passa a presentare il programma artistico – Dopo circa 80 concerti di FestambienteSud dal 2005 ad oggi volevamo proporre degli spettacoli ‘indoor’ e molto speciali. Ecco perché la scelta di Rossana Casale, una delle migliori e più belle voci del jazz italiano, e di Alfio Antico, ‘il Paganini del tamburello’, figura di rilievo nel panorama della musica cosiddetta popolare. E ancora, il libro contro la casta scritto da Fiorillo, ‘Scurriculum – viaggio nell’Italia della demeritocrazia’, il film di Pippo Mezzapesa ‘Il paese delle spose infelici’, il festival del vino con Slow Food ed Ecogargano e poi le due novità eccellenti del territorio, i riconoscimenti al Nero di Troia e, soprattutto, al Santuario di San Michele Arcangelo, patrimonio Unesco.”
Michele Raffa, amministratore di Fortore Wind srl che sostiene l’iniziativa ha marcato l’importanza di tali manifestazioni – “Sono rare le iniziative costanti come FestambienteSud che propone una programmazione tutto l’anno, mentre sono frequenti quelle sporadiche. Crediamo che eventi come questo promosso da Legambiente diano frutti molto importanti per il territorio”.
“Le iniziative che Legambiente sta promuovendo da un pò di anni sono diventate un appuntamento fisso e di grande spessore. Abbiamo bisogno di queste iniziative e l’Amministrazione ci crede.” – ha dichiarato Giovanni Granatiero, assessore alla cultura della Città di Monte Sant’Angelo.
Salvatore Taronno, responsabile della condotta Slow Food Foggia e Monti Dauni ha affermato: “Condividiamo le iniziative di Legambiente perché crediamo sia la strada giusta per valorizzare le eccellenze di cui la provincia di Foggia è particolarmente ricca. Vogliamo lavorare proprio su queste, cominciando dal Nero di Troia che da poco ha ricevuto il riconoscimento del Doc”.
Infine, il commissario straordinario del Parco Nazionale del Gargano, Stefano Pecorella, che apprezza lo sforzo di destagionalizzazione degli eventi: “solo in questo modo possiamo decongestionare il periodo agostano e promuovere un turismo per tutto l’anno, capace di generare economia”.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright