The news is by your side.

Seconda Categoria/ VIESTESE – MAROSO CANDELA 1 – 0

12

Con tanto cuore ed un pizzico di fortuna la Viestese spegneva le ambizioni di un indomito Candela.

 Nei primi quarantacinque minuti la squadra viestana giocava meglio e passava in vantaggio al 35′ con un ispiratissimo Luca Coda : percussione centrale e palla indirizzata fuori della portata del portiere. Solo un minuto di esultazione per il giovane fantasista, poi l’espulsione per doppia ammonizione. Nella prima parte da segnalare tre provvidenziali respinte in angolo del portiere Cionfoli ed occasioni non sfruttate per Piracci, Iaconeta e Protano. La sostituzione di Piracci ( attaccante) con Impagnatiello, lasciava Nardella a combattere da solo contro la difesa ospite. Il Candela, disponendo di buoni palleggiatori in zona d’attacco, stringeva la Viestese nella propria meta’ campo. La doppia linea di difesa, dentro e fuori l’area di rigore, con Biscotti e Mastrangelo su tutti smorzava le insistenti offensive dei giocatori del Candela. Il portiere Cionfoli, voluto fortemente dalla piazza … forse da due, si opponeva con bravura e coraggio ai palloni vaganti sfuggiti ai difensori. L’attaccante Nardella si faceva apprezzare per i suoi contropiedi solitari, al 77′ avrebbbe meritato il goal ma il portiere ospite respingeva in angolo un tiro insidioso. Al termine di una gara durata 99′ alcune considerazioni : direzione arbitrale giusta ma non equa, manovra fiscale da rivedere : le squalifiche in campo creano occupazione per le seconde linee, cercasi assistenti per l’arbitro … preferibilmente " muto ". Nessuna ambizione se non la salvezza per la squadra del Presidente Franco Di Tullio, una boccata d’ossigeno non fa primavera. Bisogna continuare con umilta’ e con minor confusione, dentro e fuori dal terreno di gioco. Domenica per la Viestese sara’ Derby al R.Spina arriva la Civilis Manfredonia squadra rivelazione del torneo.

Viestese: Cionfoli, delli Santi, Calabrese, Marinacci (53′ Totaro), Biscotti, Mastrangelo, Protano, Iaconeta, Piracci (45′ Impagnatiello), Nardella (85′ Palumbo), Coda.

A disp.: Prencipe A, Patrone, Lopriore.

All. C. Gaeta.

Arbitro : Direse di Foggia

Rete : al 35′ Coda

Franco Patrone


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright